Nugnes: “Un mondo che non voglio è un mondo Covid-19”

meridionali



Così la senatrice Paola Nugnes sulla sua pagina Facebook:

Un mondo che non voglio è un mondo Covid-19, un mondo terrorizzato dalla paura del contagio, disinfettanto e separato, lavoriamo tutti affinché ciò non accada, affinché si possa tornare ad abbracciarci, a parlarci stretti stretti fitti fitti in assemblee reali, molto abbiamo imparato da questa pandemia globale più di quanto crediamo. Ce ne accorgeremo poi. Faremo i conti presto con quanto tutto questo ci ha profondamente cambiato fino a modificare la forma interna di noi stessi.

Linea di separazione

Si è fatta certamente più netta dentro di noi la linea di separazione tra ciò che è importante e cosa non lo è, la lista delle priorità ed inevitabilmente si è fatta più chiara per tutti la risposta alla domanda, da che parte stai?

Io sto dalla parte di Gea, della terra, dell’insieme degli uomini e delle cose di questo mondo, dalla parte di quelli che subiscono i grandi predatori, i costruttori di questo modello che non hanno scelto, o perché non hanno avuto le carte giuste per giocare, o perché hanno scelto autonomamente di non giocare a questo gioco, che sono due posizioni lontane.
Io vorrei cambiare gioco, vorrei che quelli che non hanno fino adesso giocato al gioco “mangiamoci la terra e facciamone profitto, sulla terra sulle bestie e sugli uomini” oggi si facessero finalmente sentire, vorrei che buttassero per aria la planca di gioco e dicessero, ora si cambia tutto, perché non avremo una seconda occasione.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 20523 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.