Pierpaolo Sileri
Primo Piano

Sileri: “Situazione a macchia di leopardo”

Sileri: “Penso che riusciremo a somministrare 300mila dosi di vaccino al giorno nei prossimi mesi. Alcune dosi dovrebbero essere dirottate nelle aree dove le varianti stanno creando più problemi. Produzione vaccini? Un’indipendenza produttiva è auspicabile, ma non vinceremo mai questa battaglia se non si crea una strategia globale. Scuole? Laddove la circolazione del virus è particolarmente severa e vede impegnate le varianti, è chiaro che bisogna chiudere. Spero che vengano puniti severamente senza pietà coloro che hanno introdotto in Italia mascherine taroccate. Con variante inglese privilegiare mascherina ffp2 rispetto a quella chirurgica” [CONTINUA]

Maurizio Fiasco
Primo Piano

Fiasco: “I controlli e le regole perdono significato di giorno in giorno”

Fiasco: “Assembramenti che abbiamo visto in tv e per strada nella prima fase non accadevano perché la cognizione che per uscire da quella situazione occorreva l’autodisciplina di tutti era fortissima. Quando i messaggi in questa tragedia sono doppi producono degli effetti. I controlli e le regole perdono significato di giorno in giorno perché non sono associati alla proiezione di un orizzonte [CONTINUA]