Dall'Italia

Polverini: “Coronavirus: comprensibile reazione iniziale dei governatori”

Polverini: “Governissimo? Non vedo spiragli per un governo istituzionale, vedo invece una classe politica che affronti con responsabilità questa emergenza e poi collabori per rilanciare l’economia. Siamo tutti responsabili, dobbiamo mandare avanti la legislatura perché nei momenti drammatici che il Paese sta vivendo non ci si può mettere in campagna elettorale” [CONTINUA]

Dall'Italia

Mele: “Coronavirus: il virus non è particolarmente virulento”

Mele: “Non ci sono delle terapie specifiche perché il vaccino ancora non c’è, quindi l’unica terapia possibile è l’isolamento, più si isola il portatore del virus più si riduce la circolazione del virus stesso. E’ possibile che ci sia stato un passaggio del virus sul nostro territorio prima della dichiarazione dell’emergenza da parte della Cina. Con le campagne no vax c’è stata una riduzione dei vaccini. Qualche anno fa noi vaccinavamo tantissimi bambini, soprattutto quelli che vanno incontro a infezioni respiratorie ricorrenti. In questi anni si è ridotta questa attenzione. Questo sta determinando la circolazione di virus influenzali e para influenzali”

[CONTINUA]

Dal Mondo

Ciocca: “Europarlamentari italiani in auto quarantena? E’ un’assurdità”

Ciocca (Lega): “Era semplice governare questo problema, bastava un accordo con la Cina con un rilascio dei visti di entrata e di uscita. Non lo si è fatto perché l’Europa non è in grado di farlo. Italia più contagiata in Europa? Se vai al porto di Rotterdam non ci sono controllo e arrivano le merci contraffatte e nocive. Nei porti italiani invece i controlli si fanno e si trovano a volte prodotti contraffatti e nocivi. La differenza è che in Italia si controlla. Stessa cosa è accaduta col Coronavirus, ecco perché abbiamo il numero più alto di contagi. Fontana? Sicuramente l’amico Fontana sta ancora cercando di familiarizzare con i social network. La cosa positiva è che quando parli con un social non serve la mascherina”

[CONTINUA]