4 dicembre 2016

Legge Elettorale, Bianconi, COR: “Da cambiare, se vincono i grillini ce l’abbiamo a vita nel sotto coda”

 

Il deputato Maurizio Bianconi, di Conservatori e Riformisti, è intervenuto questa mattina ai microfoni di Radio Cusano Campus, l’emittente dell’Università degli Studi Niccolò Cusano, nel corso del format ECG Regione, condotto da Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio.

Maurizio Bianconi, tra le altre cose, ha svelato la sua amicizia con Umberto Bossi, confessando che spesso gioca a braccio di ferro con l’ex leader leghista e ammettendo che lo stesso Bossi molto spesso non ha parole di stima nei confronti di Salvini:“Siamo amici, spesso facciamo braccio di ferro. Bossi è impedito da una parte del corpo, ma dall’altra è fortissimo. E allora quando lo incontro mi fa Bianconi vieni qua, Bianconi vieni qua, si mette lì e mi batte. E’ di una forza sovrumana. Come parla di Salvini? Non ne parla benissimo, non voglio dire ora cosa mi dice, io so anche imitarlo, lo faccio bene. Qualche volta dice anche qualche parolaccia nei confronti di Salvini”. E poi lo imita, in modo strepitoso.

Maurizio Bianconi, poi, ha parlato di legge elettorale: “Cambiare la legge elettorale per evitare un Di Maio premier? Se non sono scemi la cambiano, io gliel’avevo detto. In tempi non sospetti dissi che avrebbero potuto vincere i cinque stelle con questa legge elettorale e noi l’avremmo avuto nel sottocoda a vita. I cinque stelle sono molto arroganti in alcune loro componenti. Non credo nel potere salvifico delle forze come i cinque stelle, che nascono su sentimenti popolare tradizionali . Non credo nel loro potere di governo, ma se dovessero governare cerchiamo di fargli fare meno cavolate possibili. Su alcune questioni sono pericolosi”.

AUDIO http://www.radiocusanocampus.it/podcast?prog=1517&dl=9476