Gennaro Migliore
Primo Piano

Migliore: “Berlusconi? Va fatta chiarezza sulla vicenda”

Migliore: “Auspichiamo che anche l’opposizione collabori su questo, ma i problemi ce li abbiamo già nella maggioranza, sull’operato del ministro Bonafede continuiamo ad esprimere fortissime perplessità. La cosa che mi ha fatto arrabbiare è stato l’abbandono di 2 anni di lavoro fatti sulla riforma del Penitenziario. Il M5S ha buttato al macero una riforma fondamentale che doveva essere solamente perfezionata con l’applicazione dei decreti. Mes? Abbiamo un sistema sanitario da rinnovare e c’è qualcuno che si permette di dire che quei soldi non ci servono” [CONTINUA]

Antonio Magi
Primo Piano

Magi: “Covid: oggi situazione più serena”

Magi: “Da questa tragedia dobbiamo cogliere l’opportunità di riorganizzare meglio il sistema sanitario, penso che ci debba essere una sanità uguale per tutti in tutta Italia. In Lombardia ci sono stati maggiori problemi perché non c’è una sanità territoriale. Un virus si combatte più facilmente con la sanità pubblica che con quella privata” [CONTINUA]

Klaus Davi
Primo Piano

Klaus Davi: “Spot Calabria contro il nord? E’ pubblicità comparativa”

Klaus Davi: “Zaia? In Veneto si va a votare e i veneti di origine calabrese sono 200mila, auguri! Se questi sono tutti mafiosi vuol dire che sicuramente il mio amico Zaia ha sbroccato. Centinaio verrà in Calabria a fare una campagna per il turismo. Ponte sullo Stretto? Non sono contrario, secondo me servirebbe. Sono andato a fare un’intervista a un giovane boss, dopo l’intervista lui mi ha fatto delle avances e mi ha proposto di fare il post intervista” [CONTINUA]

raffaello lupi
Primo Piano

Prof. Lupi: “Il denaro elettronico sarà una grande occasione per evadere”

Prof. Lupi: “Tetto al contante? Serve a far vedere che si è fatto qualcosa in un senso o in un altro su un tema che è ormai una bandiera politica. Il limite al contante è un limite anti riciclaggio, non è nato ai fini tributari, quindi stiamo sparando alle formiche col cannone. Se vuoi eliminare il contante per ragioni di evasione fiscale non puoi utilizzare norme anti-riciclaggio. O lasci solo la grande distribuzione e fai morire tutti i piccoli commercianti, oppure devi battere il territorio e andare a vedere quanto guadagna il piccolo negozio” [CONTINUA]