Scanzi: “Se continueremo a seguire i Briatore e le Santanché dei Rossano Rossi non andremo da nessuna parte, se non in fondo all’abisso”

caccia



Così Andrea Scanzi sulla sua pagina Facebook:

Rossano Rossi, segretario generale della Cgil di Lucca e delegato sindacale della Sammontana. Un‘azienda balzata agli onori della cronaca per un motivo tanto – in apparenza – scontato quanto oggi quasi rivoluzionario: ha rispetto dei lavoratori.
Sammontana è un’azienda di Empoli. Da 70 anni produce gelati. Ha appena assunto 352 operai stagionali negli stabilimenti della fabbrica toscana. È al momento sono addirittura 2.500 le domande che si sono accumulate negli uffici dell’azienda. Un successo incredibile.

Dov’è la notizia? L’ha spiegato bene proprio Rossi

“Il problema reale è la mancanza di domanda di qualità, ovvero di un’offerta di lavoro con retribuzione adeguata alle ore svolte. (Sammontana) è un’azienda seria: riconosce i diritti ai suoi lavoratori e, ogni mese, dà ai suoi dipendenti uno stipendio medio che consente loro di vivere in modo dignitoso. Non è scontato, di questi tempi. Invece le offerte di lavoro che girano sul mercato prevedono pochi spiccioli e quasi zero diritti per molte, troppe, ore di lavoro. E poi gli imprenditori si lamentano pure”.

3 euro all’ora…

“Il problema non è il reddito di cittadinanza, il problema è che fino a quando gli imprenditori continueranno a offrire 3 euro l’ora, c’è poco da lamentarsi se non trovano lavoratori stagionali. I ricchi sono sempre più ricchi, mentre i poveri sono di più rispetto al passato e anche con maggiori difficoltà. Per questo il reddito di cittadinanza non deve essere stigmatizzato, ma visto come una possibilità. Se i datori di lavoro cominciassero a pagare bene i dipendenti smettendo di sfruttarli, sono sicuro che avrebbero la fila”.
Sarebbe facile. Ma se continueremo a seguire più i Briatore e le Santanché dei Rossano Rossi, non andremo da nessuna parte. Se non in fondo all’abisso.

var url180495 = “https://vid1aws.smiling.video//SmilingVideoResponder/AutoSnippet?idUser=1149&evid=180495”;
var snippet180495 = httpGetSync(url180495);
document.write(snippet180495);

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Informazioni su Alfredo Di Costanzo 21615 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.