Raccordo, vagava spaventata e gravemente ferita la piccola volpe salvata dalla Polizia

foto volpe raccordo



Foxy è il nome che è stato dato alla volpe di circa due anni trovata, nei giorni scorsi, dagli agenti della Polizia Stradale di Settebagni al Km. 17 del Grande Raccordo Anulare.

L’animale, rimasto ferito agli arti posteriori a causa di un investimento, è stato raggiunto e soccorso dai poliziotti in servizio di pattuglia sul G.R.A.

Il recupero

Nonostante le ferite, la piccola volpe stava cercando di raggiungere la campagna a ridosso del piano stradale, con grandi difficoltà, quando i poliziotti, dopo avere rallentato il traffico, sono riusciti a raggiungerla e ad avvolgerla delicatamente in una coperta, mettendola in salvo.

Il trasporto al pronto soccorso veterinario

Viste le gravi condizioni in cui versava, gli agenti hanno deciso di trasportarla presso il pronto soccorso veterinario di via Salaria dove è stata subito ricoverata.

Nei giorni successivi, superata la fase critica iniziale, la volpe è stata sottoposta ad un importante intervento chirurgico che, a dire dei veterinari, le consentirà di riacquistare le funzioni motorie dopo un necessario percorso di riabilitazione presso un centro specializzato per il recupero della fauna selvatica.

La raccolta fondi per la Foxy

Le donne e gli uomini del Reparto Polizia Stradale di Settebagni, presa a cuore la storia del piccolo Foxy, hanno effettuato una raccolta fondi volontaria per far fronte alle spese veterinarie.

Buona vita Foxy.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Informazioni su Samantha Lombardi 6358 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Cura un sito che parla del patrimonio artistico (www.ilpatrimonioartistico.it), collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.