9 dicembre 2016

Cisterna di Latina – Tres Tabernae tra le bellezze del governo Renzi

 

Far inserire l’area archeologica di Tres Tabernae tra le bellezze culturali che il governo si accinge a finanziare scegliendo tra i siti maggiormente segnalati dagli italiani.

Per recuperare i luoghi culturali dimenticati, infatti, il Governo mette a disposizione 150 milioni di euro. Fino al prossimo 31 maggio tutti i cittadini potranno segnalare all’indirizzo di posta elettronica bellezza@governo.it un luogo pubblico da recuperare, ristrutturare o reinventare per il bene della collettività o un progetto culturale da finanziare. Una commissione ad hoc stabilirà a quali progetti assegnare le risorse e il relativo decreto di stanziamento sarà emanato il 10 agosto 2016.

Lo stesso Premier Matteo Renzi ha lanciato un invito sui canali social: “Segnalateci i luoghi dell’identità e della bellezza che hanno bisogno di un aiuto economico e finanziario per ripartire. Ci sono, pronti, 150 milioni di euro che vanno assegnati entro il 10 agosto. Le segnalazioni dovranno arrivare entro il 31 maggio. Pompei e gli Uffizi aiutano l’Italia a tornare orgogliosa di se stessa, bene! Ma abbiamo bisogno anche del piccolo borgo dimenticato o del museo abbandonato o della chiesetta da ristrutturare“.

Questa iniziativa offre a Cisterna una preziosa opportunità per il sito archeologico di Tres Tabernae.  L’area, sita in Via Appia al Km 58,100, dal 1992 è oggetto di indagini da parte della Soprintendenza per i Beni Archeologici del Lazio. Negli anni si sono rinvenuti ambienti con funzione termale, vie di collegamento con l’Appia antica, numerosi vani di probabile rappresentanza collegati ad un ricco impianto residenziale e decorati con pregiate pavimentazioni musive policrome che meritano di essere consolidate e rese fruibili. In questo importante sito, sorto come una statio (fermata) del cursus publicus (servizio postale imperiale, voluto da Augusto), secondo quanto noto dagli Atti degli Apostoli (28, 15) si sarebbe fermato San Paolo, accolto dalla comunità cristiana di Roma. Attualmente sono in corso ulteriori indagini da parte del Pontificio Istituto di Archeologia Cristiana in collaborazione con la stessa Soprintendenza.

Inviando una semplice mail all’indirizzo bellezza@governo.it avente ad oggetto: «Recupero e valorizzazione dell’area archeologica di Tres Tabernae (Cisterna di Latina)» e con testo «Desidero che venga finanziato lo scavo, il recupero e la valorizzazione del sito archeologico di Tres Tabernae, al fine di restituire alla cittadinanza e ai turisti questo importante centro, posto ai margini dell’antica via Appia, dove, secondo gli Atti degli Apostoli (28, 15), San Paolo, in viaggio verso Roma, fu accolto dalla comunità dei cristiani» i cittadini di Cisterna (e non solo loro) potranno invitare il Governo ad indirizzare il finanziamento al recupero di questo importante sito archeologico per trasformare l’area in un vero e proprio parco archeologico.

Continua l’impegno di questa Amministrazione volto alla valorizzazione del patrimonio artistico e culturale della nostra città – commenta il Consigliere Pier Luigi Di Cori -. La nostra attenzione è rivolta in modo particolare al sito di Tres Tabernae, puntando alla massima fruizione per poter sfruttare le sue grandi potenzialità turistiche“.

Per avere maggiori informazioni si può consultare il sito del Governo al link: http://www.governo.it/articolo/bellezzagovernoit/4697  .

About Giovanni Soldato 2969 Articoli
Giovanni Soldato, specialista della fotografia.... secondo lui, ottima penna sia in ambito sportivo ma soprattutto nell'ambito dei motori. Nato a Barberino del Mugello appena ha tempo mette le due ruote in pista. Collaboratore de Il Tabloid cura la provincia di Latina, le notizie nazionali e dall'estero.