3 dicembre 2016

Mafia Capitale. E a Ciampino?

“Il Comune di Ciampino. Dalla conquista dell’autonomia che ha promosso lo sviluppo della città, al degrado economico e sociale di oggi. I partiti e le istituzioni di Roma e del Lazio hanno dato vita a Mafia Capitale. Cosa accade oggi nel nostro comune?
Appuntamento a domenica 17 gennaio alle ore 10 presso l’Ostello della Gioventù di Ciampino in via Melvin Jones.
La UILS (Unione Imprenditori e Lavoratori Socialisti) in collaborazione con i Circoli Socialisti dei Castelli Romani ha organizzato un convegno pubblico a cui sono invitati tutti i cittadini di Roma, Ciampino, dei Castelli Romani e dei territori limitrofi. L’obiettivo è quello di approfondire ed evidenziare come il fenomeno “Mafia Capitale” sia esteso anche fuori dalla città di Roma e che c’è la necessità di riportare all’attenzione della cronaca il territorio provinciale affinché non venga dimenticato o sottovalutato per mera convenienza mediatica romano-centrica.
Presiederà il Presidente della UILS Antonino Gasparo e tra gli interventi ci sarà l’On. Sebastiano Montali, già sindaco di Ciampino ed ex Presidente della Regione Lazio. Durante il convegno verranno trattate le principali questioni giuridiche che hanno coinvolto il Comune di Ciampino e le sue partecipate come il caso Eureka, ASP, Panacea, Ambi.En.Te e molti altri.
C’è la necessità di una politica chiara che rimetti al centro del proprio agire quotidiano la giustizia sociale e la libertà. Come pronunciava continuamente il Presidente Sandro Pertini “dico di lottare sempre per la libertà, per la pace e per la giustizia sociale. La libertà senza la giustizia sociale non è che una conquista fragile che si risolve per molti nella libertà di morire di fame. Bisogna che libertà e la giustizia sociale siano un binomio inscindibile”.
“Ci sarà una sala gremita di cittadini. La voglia di riscatto dalle umiliazioni che il nostro territorio ha subito per colpa di qualche irresponsabile che turba la vita quotidiana dei cittadini e dei lavoratori onesti è tanta. Ognuno di noi ama e desidera una vita serena e di lavoro – così si è espresso il presidente della UILS Antonino Gasparo – “si parte dall’informazione, perché sapere è la base dell’agire e poi proseguiremo verso una serie di iniziative che daranno vita ad una ramificata presenza sul territorio fondamentale per la vicinanza alle problematiche dei cittadini.”

UILS Unione Imprenditori e Lavoratori Socialisti

Riceviamo e pubblichiamo