8 dicembre 2016

Sen. Paola Taverna: “Renzi? Più che a Berlusconi assomiglia a Licio Gelli”

Foto Fabio Cimaglia / LaPresse 23-05-2014 Roma Chiusura della campagna elettorale per le elezioni europee del Movimento 5 Stelle a Piazza San Giovanni Nella foto Paola TavernaPhoto Fabio Cimaglia / LaPresse 23-05-2014 Roma (Italy) Closure of the electoral campaign for the European elections of Movement 5 Stars in Piazza San Giovanni In the photo Paola Taverna

Paola Taverna, senatrice del Movimento Cinque Stelle, è intervenuta stamattina ai microfoni di Radio Cusano Campus, l’emittente dell’Università degli Studi Niccolò Cusano (www.unicusano.it) , nel corso del format ECG Regione, con Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio.

Paola Taverna è tornata sulla due giorni del Movimento Cinque Stelle a Imola: “Questi ritrovi servono a noi e a chi crede in noi. Ci aiutano a capire di nuovo che si può fare. Che questo Paese può cambiare. E’ stato veramente un momento bello. In questi momenti c’è anche la goliardia, c’è anche un nostro attivista che assomiglia molto a Grillo e che ogni tanto viene confuso per Beppe, si creano dei siparietti molto divertenti. E’ arrivato il momento di essere messi alla prova, dobbiamo governare, il Pd non sta bene, ormai è forza di governo e di opposizione al tempo stesso”.

Taverna sulle Unioni Civili: “Il Pd sta prendendo in giro i diritti delle persone da quindici anni. Facciamo chiarezza: questo non è un provvedimento che prevede l’utero in affitto o l’adozione per le coppie gay. Si tratta semplicemente di trasformare in norma situazioni già esistenti. E’ una battaglia che ci vede come ultimi in Europa. Io voterò a favore, strano che il Pd non ha dato nessun voto segreto per le riforme costituzionali mentre oggi lascia libertà di coscienza. Da una parte propone il provvedimento, dall’altra si augura che non passi”.

Taverna su Renzi: “Berlusconi dice che lo copia? Ha ragione. Renzi copia Berlusconi e lo copia male. Ma più che a Berlusconi secondo me assomiglia a Gelli. Renzi è uno che trasversalmente va a ricoprire parecchie figure abbastanza oscure della nostra storia politica. Assomiglia a Licio Gelli. Leggevo l’altro giorno il piano di rinascita che fece Licio Gelli commentato da Travaglio e le similitudini con l’attuale riforma costituzionale sono inquietanti. Anzi, quanto fatto da Renzi è un pochino peggio rispetto a quanto Gelli si prefiggeva di fare…”

audio http://www.radiocusanocampus.it/podcast?prog=1517&dl=4951

Fonte: Radio Cusano Campus