Elena Fattori
Dall'Italia

Fattori (M5S): “Invocare la Raggi per insabbiare il gravissimo caso Siri è un’arma di distrazione di massa”

Fattori (M5S): “Toninelli ha fatto benissimo a revocare le deleghe a Siri. Noi al minimo sospetto sospendiamo i nostri esponenti, la Lega al momento si sta comportando in maniera diversa. Salvini da ministro dell’interno dovrebbe cercare di arrestarlo Matteo Messina Denaro, quindi se sarà confermato che Denaro possa aver avuto anche lontanamente e indirettamente rapporti con il suo sottosegretario è chiaro che Salvini dovrà intervenire. Il governo non è a rischio, durerà perché lo vogliono gli italiani. Penso che prima delle elezioni europee continueranno queste contrapposizioni con la Lega, ma spero che anche dopo si continui a tenere ferme le posizioni sui propri principi. Io sono ancora sotto giudizio del collegio dei probiviri. Tra i probiviri c’è anche Fraccaro e bisognerebbe ragionare su questo perché crea un brutto conflitto d’interessi avere un ministro che giudica un parlamentare. Ha poco senso un collegio di probiviri nominato dal capo politico che è anche vicepremier” [CONTINUA]

Dall'Italia

Roma, Politi: “Direttiva Salvini ai prefetti? Serve a garantire più sicurezza nei comuni”

Politi (Lega): “Direttiva Salvini ai prefetti? Serve a garantire più sicurezza nei comuni dove sindaci come la Raggi continuano a permettere  situazioni intollerabili. La Lega punta a governare Roma, a breve presenteremo un programma rivoluzionario. Alle prossime elezioni a Roma contiamo su una coalizione con FDI e Forza Italia.  Auspichiamo che nel più breve tempo possibile si riunisca l’asse del centrodestra che è la nostra collocazione naturale ed è quello che i nostri elettri ci chiedono” [CONTINUA]

ettore rosato
Dall'Italia

Scandalo Umbria, Rosato (PD): “Pd giustizialista? A differenza del M5S noi l’etica non la urliamo ma la pratichiamo”.

Scandalo Umbria, Rosato (PD): “Pd giustizialista? Fatti dell’Umbria particolarmente gravi, la presidente Marini ha fatto la scelta giusta. Noi del Pd agiamo in questo modo. Quando al M5S arrestano il numero due della giunta non succede nulla. Vuol dire che c’è una differenza culturale tra noi e loro. Loro l’etica la urlano, noi la pratichiamo un po’ di più”. Sul governo: “L’aumento dell’iva è nel Def, Tria ha detto la verità perché in Commissione non può fare comizi. Scrivere il libro dei sogni è fantastico e loro sono bravissimi in questo, adesso che siamo di nuovo in campagna elettorale tornano a spararle grosse promettendo tutto a tutti. Ogni giorno ci sono 100 punti di spread in più di quanto pagavamo prima, si tratta di miliardi di euro sprecati per interessi sul debito per colpa delle loro dichiarazioni assurde. Parlino meno e comincino a lavorare”. [CONTINUA]

Attualità

Caso Orlandi, Sgrò: “Avrei preferito che l’indagine fosse stata aperta quasi 3 anni fa”

Caso Orlandi e l’indagine in Vaticano. L’avvocato Laura Sgrò, legale della famiglia Orlandi: “Avrei preferito che l’indagine fosse stata aperta quasi 3 anni fa, quando presentammo la nostra prima istanza. Comunque ringrazio il Cardinal Bertone e auspico che anche altri cardinali diano la loro disponibilità a essere ascoltati. Il Vaticano ha un carteggio sulla vicenda, condividiamolo insieme, analizziamolo insieme per scoprire cosa è successo a Emanuela. Intanto, noi indaghiamo da soli e non solo sulla tomba al cimitero teutonico. Tante persone sanno” [CONTINUA]