Dall'Italia

Air Italy, Zedda: “Niente voli da e per la Sardegna dopo il 16 aprile”

Air Italy, Massimo Zedda: “Rischiamo di restare isolati. L’incontro con la ministra De Micheli non ha risolto i problemi, però il fatto di aver interloquito con lei dà quantomeno una rassicurazione sul fatto che il governo sta lavorando su questo. La Regione a guida leghista ha peggiorato le cose perché ha tentato di promuovere uno scontro con la Commissione trasporti dell’Ue” [CONTINUA]

Dall'Italia

Perilli: “Prescrizione? I ricatti e minacce di Renzi incomprensibili”

Perilli (M5S): “Tutta questa polemica mi sembra solo un modo per ritornare alla vecchia politica. Manifestazione anti vitalizi? E’ una battaglia storica del M5S contro un’ingiustizia sociale e vogliamo riaffermarla in piazza. Cicciolina si presenterà alla manifestazione col suo avvocato? Dice che col taglio potrebbe morire di fame. Si parte dall’assunto che una persona non abbia altro che quei 5 anni in cui ha lavorato in parlamento. Certe volte mi sembrano provocatorie alcune affermazioni”

[CONTINUA]

vladimir luxuria
Attualità

Luxuria: “Valletta trans a Sanremo? Io sono pronta”

Luxuria: “Il popolo italiano è meno coglione di quanto uno possa pensare, se una persona è in grado di fare il proprio lavoro, di intrattenere, poi la gente se lo scorda che sia trans. Faccio un appello a Coletta, direttore di RaiUno. Achille Lauro geniale. Rivedere i Ricchi e Poveri insieme è stato un lifting virtuale per tutti. Ieri non mi è piaciuto il fatto che è stato dato troppo poco spazio alle conduttrici rispetto alla prima puntata. Nella prima puntata il monologo più emozionante è stato quello di Rula, rispetto quello di Diletta Leotta. Da Fiorello mi sarei aspettata di più, anche l’entrata vestito da De Filippi non mi ha fatto ridere. Chi vincerà? Le Vibrazioni o Gabbani. I miei preferiti sono Diodato, Elodie e Achille Lauro” [CONTINUA]

Dall'Italia

Schlein: “Credo che sia il momento delle donne, siamo in ritardo di una trentina d’anni”

Schlein: “Sardine? Decisive nel dimostrare in modo intelligente che se stiamo insieme e ci stringiamo siamo di più. Foto con i Benetton? Sicuramente era meglio non farla, anche perché di questi tempi è sempre pronto lo shitstorm di una destra che trolla parecchio da questo punto di vista. Decreti sicurezza? Grave che siano ancora lì, ogni centimetro che si lascia alle politiche fallimentari della destra su quel versante non è guadagnato, perché avanzano sempre loro da questo punto di vista” [CONTINUA]

Francesco Lollobrigida
Dall'Italia

Lollobrigida: “Il collante del governo è l’affezione per le poltrone e il potere che intendono gestire”

Lollobrigida (FDI): “Prescrizione? Quando sei innocente e ti trovi una giustizia lenta che ti condiziona a vita, sei un condannato in assenza di giudizio. Di compromessi in Parlamento se ne stanno facendo tanti. Bonafede e Italia viva litigano, ma dietro c’è tutto un gioco di interessi all’interno del governo. Capisco che certi giornali vogliano cercare di farci litigare con la Lega. Noi come FDI siamo sempre stati il collante del centrodestra, stiamo dove gli elettori ci chiedono di stare. Meloni premier? Giorgia ha sempre accettato di dare il suo contributo in tutti i ruoli che le sono stati proposti, se non le chiedessero di fare il premier lei sarebbe disponibile a fare tutti i passi indietro necessari per il bene del Paese. Poi c’è un’indicazione popolare rispetto ad una e l’altra scelta e noi ci adegueremo rispetto a quella scelta”

[CONTINUA]