Roma, beni confiscati, Pelonzi, PD: “Bene nostra proposta su regolamento accolta anche da maggioranza”

assunzioni campidoglio roma



 

“Nei giorni scorsi abbiamo lanciato la proposta di regolamento di assegnazione dei beni sequestrati alla mafia, cosa che  altre città italiane hanno già fatto.  E’ una misura che riteniamo necessaria per dire basta all’opacità della gestione attuale.

Abbiamo anche predisposto nel corso della sessione di bilancio un ordine del giorno che incomprensibilmente non è stato ammesso alla discussione,  e  con il  quale  si chiedeva oltre al regolamento anche l’istituzione di un ufficio di scopo.

Riteniamo che un regolamento ad hoc  per l’assegnazione e l’utilizzo dei beni confiscati insieme ad un ufficio di scopo con il  coinvolgimento attivo dei municipi interessati possa rispondente efficacemente ai bisogni dei territori e delle persone più fragili.” Oggi apprendiamo con soddisfazione che anche il M5S è orientato in questa direzione.  Siamo dell’avviso che riutilizzo per fini sociali o istituzionali dei beni confiscati deve, essere considerato in un’ottica di  sviluppo comunitario in termini di occupazione, inclusione sociale, miglioramento della qualità della vita e  della democrazia partecipativa. Su questi obiettivi siamo sempre pronti a confrontarci e a  formulare le nostre proposte in un ottica di collaborazione istituzionale. “

E’ quanto dichiara in una nota il consigliere capitolino del Pd Antongiulio Pelonzi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.