Nuovo stadio Roma, Ferrara, M5S: “Progetto più imponente di quello che immaginavamo.”

elezioni ostia paolo_ferrara-2



Paolo Ferrara, capogruppo del Movimento 5 Stelle in consiglio comunale a Roma, è intervenuto ai microfoni della trasmissione “Ho scelto Cusano”, condotta da Gianluca Fabi e Livia Ventimiglia su Radio Cusano Campus, emittente dell’Università Niccolò Cusano.

Lo stadio della Roma. “Il progetto è davvero imponente, qualcosa di veramente grande –ha affermato Ferrara-. L’impressione è di avere davanti qualcosa di estremamente importante, più di quello che immaginavamo. Nonostante questo, le nostre posizioni sono rimaste ferme, quelle di tutelare l’interesse pubblico, per questo abbiamo fatto alcune considerazioni. Ci hanno votato più di 700mila cittadini romani ed è giusto che questo progetto abbia una valutazione dell’attuale maggioranza in Campidoglio”.

Investimenti sulla Roma-Lido. “In questa città si è votato tutto sempre e comunque per anni. Noi abbiamo intenzione di rispettare le regole e le leggi, la nostra idea di città è differente da quella delle precedenti amministrazioni. Vogliamo approfondire nel merito il progetto e nei prossimi giorni faremo dei tavoli tecnici in cui proporremo delle modifiche. Ad esempio vogliamo investimenti sulla Roma-Lido per dare un indirizzo e fare in modo che lo stadio sia più utile ai cittadini”.

Riqualificazione zona. “Nessuno mette in dubbio che riqualificazione della zona in cui sorgerà lo stadio è molto importante per Roma, nessuno mette in dubbio che l’indotto che questa opera creerà sicuramente è utile alla città e ai cittadini. Però secondo noi alcune operazioni possono essere ridimensionate per trovare un equilibrio e utilizzare risorse che siano utili per i cittadini. Non è detto che tutto serve là e non è detto che i soldi spesi non possano essere impiegate per opere che al momento non sono contemplate nel progetto. E’ un’opportunità per tutti, per tutta la città”.

Soldi pubblici. “Il Comune non metterà un euro per l’interesse del privato –ha precisato Ferrara-. Sarà l’imprenditore a finanziare le opere necessarie per dare il giusto equilibrio tra pubblico e privato. L’amministrazione farà tutte le valutazioni per tutelare le casse del Comune e l’interesse dei cittadini”.

Fonte: Radio Cusano Campus

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.