Bari, un arresto e una denuncia per detenzione e spaccio di droga

Carabinieri



Nell’ambito dei continui servizi anti assembramento, per impedire il diffondersi della pandemia, i militari della Sezione Radiomobile della Compagnia di Modugno hanno controllato proprio su Viale della Repubblica, ove ha sede il Comando, due soggetti, originari di Bari. Al termine del controllo i Carabinieri hanno arrestato il 27enne A.G. e denunciato a piede libero un 32enne, entrambi noti alle Forze di polizia, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
I due soggetti, controllati a bordo di un’utilitaria, avevano nella disponibilità la somma di oltre 1.300,00  euro, in contanti mentre uno di essi nascondeva nel calzino 5 stecche di hashish, per un peso complessivo di 5 grammi.
A questo punto, il controllo è stato eseguito anche presso le loro abitazioni e, proprio a casa dell’arrestato, il cane Zilio del Nucleo Cinofili CC di Modugno ha rinvenuto, occultati in un giubbino, ulteriori 21 grammi di hashish suddivisa in dosi, 4 grammi di marijuana suddivisa sempre in dosi e un telefono cellulare utilizzato per i contatti con i clienti. Ovviamente ai due baresi è stata anche contestata la sanzione amministrativa per essersi spostati fuori comune senza alcuna valida motivazione, in contrasto con la normativa anti covid.

DROGA E SOLDI IN AUTO

Poco dopo, a Grumo Appula, i militari della locale Stazione Carabinieri supportati sempre dal cane Zilio hanno rinvenuto nella disponibilità di un 40enne del luogo, pregiudicato, una dose di cocaina, due grammi di hashish, un bilancino di precisione e un taglierino utilizzato per suddividere la droga. Anche per il 40enne è scattata una denuncia in stato di libertà per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.
Nell’ambito di tali controlli, sempre a Grumo Appula, i Carabinieri hanno poi segnalato alla Prefettura di Bari, quali assuntori di stupefacenti, un giovane del luogo poiché trovato in possesso di un grammo di marijuana ed a Binetto un altro soggetto trovato in possesso di 4,5 grammi di marijuana; a quest’ultimo, poiché sorpreso alla guida di un auto, è stata ritirata anche la patente di guida. Peggio è invece andata al gestore di un circolo privato, sito in centro a Grumo Appula. Per il titolare e per i 9 avventori, tutti sorpresi a consumare bevande all’interno del circolo, sono state elevate le sanzioni anti covid con una multa totale 4.000 euro (400 cadauno).
Anche a Toritto, i militari della locale Stazione Carabinieri hanno sorpreso un giovane del luogo, che aveva nella disponibilità un grammo di marijuana. Per l’uomo oltre alla segnalazione alla Prefettura di Bari quale assuntore di stupefacenti, è scattato il ritiro della patente di guida.
Le droghe rinvenute, così come il denaro e il cellulare, sono stati sequestrati.
L’arrestato è stato invece sottoposto alla misura degli arresti domiciliari.

 

Carabinieri Comunicati Stampa

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.