Dall'Italia

Conte sulla prescrizione, leali alla maggioranza, lavoriamo ad accordo

“Sul tema della prescrizione abbiamo detto parole chiare fin dal principio. Bisogna tenere insieme la necessità di arrivare alla verità giudiziaria e il diritto costituzionale alla ragionevole durata del processo. Ci vuole una modifica alla legge voluta dal ministro Bonafede quando era al governo con la Lega. Leali al vincolo di responsabilità che ci unisce alla nuova maggioranza, lavoriamo con pazienza a un accordo”. Lo dichiara Federico Conte, deputato di Liberi e Uguali, componente della Commissione Giustizia. [CONTINUA]

Dall'Italia

Scuola alta borghesia di Roma, accusata di istigazione alla discriminazione e abuso d’ufficio

Il dirigente scolastico e il consiglio di istituto della scuola di via Trionfale di Roma dovranno rispondere di istigazione alla discriminazione e di abuso d’ufficio. Il Codacons sta preparando infatti un esposto contro i vertici dell’istituto, in merito al grave caso del testo di presentazione della scuola che differenziava tra ragazzi “dell’alta borghesia” e studenti di “estrazione sociale medio-bassa”. [CONTINUA]

Dall'Italia

Tumore e cellulari. Nessun rischio secondo l’Iss

Le affermazioni dell’Istituto Superiore di Sanità sui rischi per la salute legati all’uso dei telefonini vengono clamorosamente smentite da tutte le ricerche e dai dati elaborati dai più prestigiosi istituti internazionali, e si scontrano addirittura con le leggi italiane e con le sentenze dei tribunali che obbligano lo Stato ad informare i cittadini circa i rischi per la salute legati all’uso del cellulare. Lo afferma il Codacons, bocciando nettamente le dichiarazioni dell’Iss e del Ministro della Salute, Roberto Speranza. [CONTINUA]