Esquilino, controlli antidroga dei Carabinieri: 5 arresti



I Carabinieri della Compagnia Roma piazza Dante hanno effettuato una serie di servizi preventivi finalizzati al contrasto dello spaccio di droga nella zona dell’Esquilino.

Il bilancio è di 5 persone arrestate.

I primi a finire in manette sono stati due uomini della Tanzania di 38 e 56 anni, entrambi nella Capitale senza fissa dimora e già conosciuti alle forze dell’ordine, sorpresi dai Carabinieri della Stazione Roma piazza Dante in via Principe Umberto – all’angolo con via La Marmora – mentre, alla vista dei militari, stavano tentando di disfarsi di un involucro termosaldato risultato contenere alcuni grammi di eroina. Nella loro disponibilità, inoltre, è stato trovato denaro contante ritenuto provento dell’attività di spaccio e, quindi, sequestrato dai militari.

Poco dopo, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma piazza Dante hanno
arrestato, nei pressi di via Giolitti, un cittadino del Gambia di 21 anni, nella Capitale senza
fissa dimora e con precedenti. I movimenti sospetti del ragazzo sono stati tenuti d’occhio
per un po’ di tempo ed è stato fermato quando ha tentato di recuperare un involucro
nascosto in una fioriera. Immediato è scattato il fermo e, nel pacchetto, i militari hanno
rinvenuto 34 gr. di marijuana pronti per essere spacciati e denaro, probabile provento
dell’illecita attività del pusher.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Avatar
Informazioni su Samantha Lombardi 6001 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Cura un sito che parla del patrimonio artistico (www.ilpatrimonioartistico.it), collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.