Boldrini e gli agnelli, il Cavalier Angelotti, Assomacellai: “Il suo gesto è stato gravissimo. Una beffa per i pastori terremotati”

“Il gesto della Boldrini è gravissimo”. Gian Paolo Angelotti, Cavaliere del Lavoro e Presidente dell’Unione Italiana Macellai, è intervenuto ai microfoni di Radio Cusano Campus all’interno del programma “Legge o Giustizia” per parlare delle campagne pro animaliste degli ultimi giorni, in particolare della scelta della Presidente della Camera Laura Boldrini di adottare due agnelline. “La nostra posizione è chiara – ha detto Angelotti – non parlo solo a nome dei macellai. È inutile ricordare che all’interno di queste diatribe rientra tutta la catena alimentare. La Presidente della Camera a casa sua può dure ciò che vuole. La Camera è la casa di tutti e lei ne è la rappresentante. Invece ha lanciato un messaggio sbagliato: ora bisogna capire se il Governo la pensa come lei su certe cose”. Il Cavalier Angelotti ha difeso soprattutto i pastori terremotati: “L’atto della Boldrini stride perché lei è andata personalmente a vedere i danni causati dal terremoto, anche ai pastori.  La pastorizia è un’attività primaria specialmente nelle zone collinari e di montagna. La Coldiretti ha regalato 1000 pecore ai pastori abbandonati dopo il terremoto. Parliamo di persone senza casa, senza soldi del Governo e senza le bestie morte di freddo. Oltre il danno per loro è arrivata anche la beffa. Non capisco perché la Boldrini voglia prendere voti in questo modo, come Berlusconi. Da un punto di vista economico è assurdo. Poi ci si domanda del perché le montagne vengono abbandonate : cosa ci si aspetta se le attività primarie del Paese vengono minate alla base dalle Istituzioni?”. Angelotti punge anche la Brambilla: “Il Cavalier Berlusconi segue le sue politiche, si fa convincere da Michela Brambilla, che invece di pensare agli animali pensasse agli operai che ha mandato a casa. Se uno è vegano faccia come vuole ma questa pressione mediatica di una minoranza degli italiani è incredibile. L’80-90% degli italiani mangia carne. A livello mondiale i consumi di carne sono in aumento. Noi siamo in controtendenza. Cina ed altri Paesi hanno fame di proteine, non di erba”. In chiusura Angelotti torna ancora sulla Boldrini: “Se alcune persone seguono dottrine filosofali indiane possiamo capirlo ma non accettiamo questo atteggiamento da una carica dello Stato. Condanniamo pubblicamente questo comportamento. Secondo me dietro c’è sempre qualcuno. Ci sono delle aziende che sono preoccupate e che fanno import export di prodotti vegani. Penso che dietro tutto ciò ci siano interessi politici ed economici”.

AUDIO

http://www.tag24.it/podcast/cavalier-angelotti-ami-contro-laura-boldrini/

Fonte: Radio Cusano Campus

loading...
loading...