10 dicembre 2016

Cassino, proseguono i servizi di prevenzione e controllo dei carabinieri

Proseguono i servizi di prevenzione e controllo attuati dal Comando Compagnia di Cassino, sotto il coordinamento del Comando Provinciale di Frosinone, tesi ad assicurare un’estate sicura ai cittadini residenti nella giurisdizione.

All’uopo sono stati incrementati i servizi di vigilanza e predisposti Posti di Controllo sulle principali arterie stradali, nonché effettuati controlli con l’ausilio di personale del Nucleo Carabinieri Antisofisticazioni e Sanità di Latina, di bar e luoghi di intrattenimento di giovani, al fine di verificare il rispetto delle norme igienico sanitarie ed il rispetto della normativa in materia di vendita e somministrazione di bevande alcoliche e superalcoliche ai minori.

In Cassino:

  • veniva deferito in stato di libertà un 49enne del cassinate, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti poiché, a seguito di una perquisizione personale e veicolare, veniva trovato in possesso di due pezzi di sostanza stupefacente del tipo hashish, per un peso complessivo di circa 11 grammi, che deteneva all’interno delle tasche dei pantaloni. La sostanza stupefacente veniva sottoposta a sequestro penale;
  • nell’ambito dello stesso servizio, veniva  segnalato alla Prefettura di Frosinone, quale assuntore di sostanze stupefacenti, un 38enne del circondario poiché, nel corso di perquisizione personale e veicolare, veniva trovato in possesso di due dosi di cocaina del peso complessivo di grammi 1 circa, che lo stesso dichiarava essere per uso personale. Lo stupefacente veniva sottoposto a sequestro amministrativo;
  • venivano deferite in stato di libertà per l’inosservanza del foglio di via obbligatorio, due giovani donne di nazionalità rumena controllate lungo la consortile Fiat, nonostante il provvedimento di divieto di ritorno nel Comune di Cassino emesso dal Questore di Frosinone. Le stesse erano intente ad adescare automobilisti di passaggio al fine di prostituirsi;
  • proponevano per l’irrogazione del F.V.O. una 29enne rumena, già censita, sorpresa ad adescare clienti lungo la stessa consortile Fiat;
  • controllavano due bar del posto, di concerto con il personale del NAS di Latina, elevando sanzioni amministrative per l’utilizzo di prodotti sprovvisti delle indicazioni obbligatorie per i consumatori e per non aver esposto nei locali i previsti cartelli di “divieto di fumare”.

In Piedimonte San Germano, i militari della locale Stazione, controllavano un 35enne ed una 36enne pregiudicati della provincia di Roma, con a carico gravi precedenti per reati contro il patrimonio, mentre si aggiravano con fare sospetto e senza giustificato motivo nei pressi di autovetture parcheggiate nel piazzale antistante il centro commerciale “Le Grance”. Ricorrendone i presupposti di legge, gli stessi venivano proposti per l’irrogazione del Foglio di Via Obbligatorio.

 

About Samantha Lombardi 4035 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Cura un sito che parla del patrimonio artistico (www.ilpatrimonioartistico.it), collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it