4 dicembre 2016

Roma, fermati dai carabinieri due nomadi minorenni con un kit per entrare negli appartamenti

Dopo il fermo di 2 nomadi, sorpresi nei giorni scorsi mentre tentavano di rubare in un appartamento, i Carabinieri della Stazione Roma Quirinale hanno fermato altre 3 minorenni nomadi, due di 13 anni e una di 16, provenienti dal campo nomadi di via Enrico Ortolani,  sorprese in possesso di diversi arnesi da scasso.

I militari le hanno notate passeggiare con fare sospetto, e con alcuni borsoni abbastanza voluminosi, nei pressi di largo Argentina ed hanno deciso di procedere al loro controllo. Nei loro sacchi i miliari hanno rinvenuto dei cacciaviti di varie dimensioni, delle lastre di plastica e 3 cellulari di dubbia provenienza.

Dopo il controllo, le minori sono state accompagnate in caserma. La 16enne è stata denunciata per possesso di arnesi atti allo scasso mentre, le 13enni, non imputabili, sono state segnalate al Tribunale per i Minorenni. Successivamente le 13enni, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente, sono state affidate alla madre di una delle due che è stata a sua volta denunciata con l’accusa di “determinazione al reato di persona non imputabile o non punibile”. Gli arnesi da scasso e i borsoni sono stati sequestrati.