5 dicembre 2016

Medici spacciatori, Prof. Calapai: “I medici possono prescrivere la cannabis già da tempo”

Prof. Gioacchino Calapai, Farmacologo Università di Messina, Membro Commissione Europea Medicinali Vegetali Agenzia Europea del Farmaco, è intervenuto ai microfoni della trasmissione “Genetica oggi”, condotta da Andrea Lupoli su Radio Cusano Campus, emittente dell’Università Niccolò Cusano. 

“Un farmaco –ha spiegato Calapai- è stato già autorizzato da un pò di anni dall’EMA, anche in Italia, contro il dolore da sclerosi multipla. Viene dispensato dal Sistema Sanitario Nazionale dai soggetti che rispondono a determinati criteri di inclusione per questo trattamento. Aggiungo che la prescrizione medica in Italia è possibile in base ai dettami della legge 94 del 1998 che era la famosa legge di Bella sulla libertà di cura. I medici quindi possono prescrivere la Cannabis. Gestire i farmaci come la Cannabis non è facile, da una parte abbiamo l’ignoranza, in senso benigno, da parte dei medici sul fatto che si possa prescrivere e dall’altra parte un ‘Humus’ ricco di pregiudizi. Facciamo mea culpa visto che i medici hanno imparato da noi farmacologi a pensare la Cannabis come sostanza di abuso”.  

“C’è un ufficio del Ministero della Salute –ha aggiunto Calapai- che si è occupato in questi ultimi 2 anni di un progetto pilota e ha commissionato all’Istituto Chimico-Farmaceutico Militare di Firenze la produzione di Cannabis a scopo terapeutico che verrà distribuita alle regioni secondo la quantità richiesta dalle varie regioni Italiane”.

AUDIO http://www.radiocusanocampus.it/podcast/?prog=130&dl=9433