6 dicembre 2016

Roma – Respinta la lista di Sinistra X Roma, presentato ricorso

06/02/2013 Roma, convegno Le domande della farmacia , le risposte della politica. Nella foto Stefano Fassina

La commissione elettorale ha respinto la lista di Sinistra X Roma Fassina Sindaco per meri errori materiali. Domani stesso presenteremo il ricorso al TAR. 1470 persone, uomini e donne in carne ed ossa, ci hanno messo la faccia firmando per la presentazione della lista. Il TAR non può ignorare la loro volontà. La competizione elettorale, con l’esclusione dell’unica lista di sinistra, ne verrebbe alterata privando una parte della città della possibiiltà di esprimere un voto.

Proseguiamo quindi la campagna elettorale. E proseguiamo soprattutto il progetto di unire tutta la sinistra per cambiare questa città. Sinistra X Roma è in campo e resterà comunque in campo. 

La scorsa settimana sono stato al canile comunale, di fatto in autogestione, dove la cooperativa che lo gestisce con passione è stata estromessa con un bando al massimo ribasso che taglia i fondi a livelli insufficienti a garantire il benessere degli animali. Così si rinuncia ad una risorsa insostituibile: l’amore che gli attuali operatori mettono nell’accudire i cani e i gatti che sono loro affidati. La vicenda del canile testimonia, ancora una volta, della necessità di abolire le gare al massimo ribasso basate sul taglio dei salari dei lavoratori.

Ho inoltre visitato i piani di zona di Monte Stallonara e Colle Fiorito dove decine di famiglie che hanno versato migliaia di euro per l’acquisto di una casa sono state truffate da cooperative fatte fallire e si ritrovano senza soldi e senza casa. La mancata vigilanza del comune di Roma nei confronti delle inadempienze dei costruttori è stata criminale. In queste zone sperdute, ce ne sono oltre 80 sparse per lo più fuori del raccordo anulare, si capisce fino in fondo l’assurdità dell’urbanistica degli ultimi 20 anni disegnata per inseguire la mappa delle proprietà dei terreni e non un disegno urbanistico coerente. Si capisce fino in fondo cosa significa che Roma è governata dai costruttori. La prima cosa da fare è la revoca delle licenze ai costruttori inadempienti.

Nella prossima settimana Mercoledì alle 19 incontrerò, insieme alla candidata Patrizia Cecconi, già presidente della Mezza Luna Rossa palestinese, gli elettori di Monteverde, in via Falconieri 6, Giovedì alle 12 porterò un fiore a Ponte Garibaldi dove 29 anni fa la studentessa Giorgiana Masi fu uccisa da una pallottola della polizia di Cossiga, Venerdì sera a SCuP, in via della Stazione Tuscolana, per festeggiare il 4° anno di occupazione  e Sabato, con Stefano Fassina, la mattina incontreremo gli abitanti del piano di zona di Monte Stallonara ed il pomeriggio parteciperemo all’incontro coi candidati sindaco di #Romanonsivende.

Sabato alle ore 19, con una amatriciana e un bicchiere di vino, ci incontreremo presso il palazzo autorecuperato di Piazza Sonnino, in via Gustavo Modena 90, per raccogliere fondi per la campagna elettorale.