4 dicembre 2016

Arti Marziali – Montefiascone ha un campione europeo di kick boxing

Montefiascone ha un campione europeo di kick boxing. Si chiama Stefano Menchinelli, montefiasconese doc, classe 1988, ha conseguito il 20 marzo 2016 ad Alatri (provincia di Frosinone) il titolo europeo classe B categoria 65 kg per la federazione I.K.T.A. (Intenational Kick Thai Association). Stefano vanta un curriculum invidiabile: 9 match light contact (8 vittorie ed un pareggio); 6 match a contatto pieno (5 vinti ed uno perso); 6 match professionista (4 vinti e 2 persi) ed infine proprio il titolo europeo.  Adesso si allena duramente per il match del 15 maggio ad Orte del circuito Fight One, match valevole per la qualificazione ad Oktagon,torneo conosciuto a livello mondiale. A prepararlo è il maestro Renato Sini. A fargli i complimenti a nome di tutta la cittadinanza è l’assessore allo sport Nando Fumagalli: “Voglio complimenti a nome dell’intera amministrazione comunale, di
tutte le realtà sportive del territorio e dell’intera cittadinanza con il fuoriclasse Stefano Menchinelli, che si è laureato campione europeo di kick boxing classe B categoria 65 kg lo scorso 20 marzo ad Alatri. Stefano è un vero e proprio campione, che sta portando in alto i colori della città di Montefiascone, a livello europeo e mondiale. È al suo settimo anno di attività sportiva nella kick boxing, e nonostante gli impegni lavorativi, riesce ad esprimersi al meglio in questa disciplina. È il simbolo che con la grinta, la tenacia e soprattutto con la grande passione, si può riuscire a fare grandi cose”. “Stefano  -prosegue Fumgalli- sta raggiungendo enormi ed importantissimi traguardi a livello europeo ed internazionale.  Attualmente  si allena duramente per prepararsi al meglio per il match del 15 maggio  ad Orte del circuito Fight One, match valevole per la
qualificazione ad Oktagon, torneo internazionale conosciuto in tutto il mondo.  Speriamo possa riuscire in questa ulteriore impresa. A lui va il mio più grande in bocca al lupo, con la speranza che possa ancora una volta portare in alto il nome di Montefiascone nello sport internazionale”.