6 dicembre 2016

Frosinone – Buone notizie per i proprietari delle aree con presenza di vincoli riduce la potenzialità edificatoria

L’Assessore alle finanze e al bilancio del Comune di Frosinone, Riccardo Mastrangeli, ha infatti proposto in Giunta una deliberazione con una serie di modifiche al vigente regolamento per la definizione dei criteri di individuazione delle aree edificabili e di determinazione del valore ai fini dell’accertamento dell’imposta.

Le novità riguarderanno tutte quelle aree nelle quali insistano vincoli di tipo paesaggistico, oppure che siano aree vincolate dall’autorità di bacino, zone soggette a vincolo aeroportuale, attraversate da linee elettriche ad alta tensione, lotti provvisti di piano particolareggiato approvato ricadenti in zone industriali, zona D a servizi, a destinazione mista, a destinazione intensiva produttiva, a destinazione intensiva produttiva vincolata, zona logistica in assenza dei piani attuativi; per le aree citate, si applicherà un coefficiente di riduzione del 75%. Nei lotti in zona D a destinazione produttiva non assegnati si applicherà, invece, un coefficiente di riduzione del 40%. Le riduzioni non saranno accorpabili; in caso di concomitanza di situazioni diverse, verrebbe applicata la riduzione più favorevole al contribuente.

“L’amministrazione Ottaviani ha già intrapreso, con delibera di consiglio comunale, una strada di cambiamento rispetto al passato attraverso una rimodulazione del PRG e delle destinazioni urbanistiche. – Ha spiegato l’Assessore Mastrangeli – Con l’approvazione di questa delibera abbiamo voluto dare un indirizzo, tracciare un solco che troverà però immediata attuazione tramite l’approvazione di questa proposta di deliberazione. Questo strumento darà risposta al problema sollevato da numerosi contribuenti consentendo i risparmi auspicati”.

“Per un Comune come il nostro, che ha rischiato il default a causa dei debiti ereditati, il tema dell’equilibrio dei conti pubblici è sicuramente importante. Ciò non ha ridotto la nostra volontà di intervenire, laddove possibile, per alleggerire il carico fiscale del contribuente. Questa iniziativa è la dimostrazione concreta della nostra attività e del nostro impegno” ha commentato il Sindaco Nicola Ottaviani.

About Samantha Lombardi 4017 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Cura un sito che parla del patrimonio artistico (www.ilpatrimonioartistico.it), collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it