Frosinone, Mastrangeli: evitato il caro-bollette al Comune

frosinone



“Le famiglie e le imprese, già messe duramente alla prova da due anni contrassegnati dall’emergenza sanitaria, sono chiamate, oggi, ad affrontare le difficoltà generate dall’aumento dei prezzi e dal caro-bollette – ha dichiarato l’assessore al bilancio e alle finanze del Comune di Frosinone, Riccardo Mastrangeli – Il tessuto produttivo e sociale del Paese deve essere tutelato, specie in un momento storico come quello attuale, nel quale è necessario porre basi solide per garantire la ripresa economica secondo le linee di uno sviluppo sostenibile e duraturo, anche grazie ai fondi previsti dal Piano nazionale di ripresa e resilienza.

Realtà territoriale

Per quanto riguarda la realtà territoriale del Comune di Frosinone – ha aggiunto Mastrangeli –  l’amministrazione Ottaviani è riuscita a evitare ogni aumento tariffario per i servizi erogati alla cittadinanza, garantendo, dall’altra parte, il rispetto degli equilibri di bilancio, continuando a investire sulle opere pubbliche, sulla cultura, sull’urbanistica e nei servizi sociali. Nonostante l’oneroso piano di rientro dal debito, il Comune ha sempre tenuto conto della necessità di mantenere alto il livello qualitativo dei servizi erogati alla cittadinanza, venendo incontro alle esigenze delle famiglie, dei contribuenti, delle imprese”.

var url242945 = “https://vid1aws.smiling.video//SmilingVideoResponder/AutoSnippet?idUser=1149&evid=242945”;
var snippet242945 = httpGetSync(url242945);
document.write(snippet242945);

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Informazioni su Alfredo Di Costanzo 23880 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.