4 dicembre 2016

“Carpineto Mountain Refuge”, concorso internazionale di architettura, i risultati

 

Si è concluso con una grande partecipazione il Concorso internazionale di architettura “Carpineto Mountain Refuge”organizzato dall’associazione archiSTART e patrocinato dal Comune di Carpineto Romano, riservato ad architetti neolaureati e studenti in architettura.

L’obiettivo della competizione era quello di promuovere una nuova idea di sviluppo del turismo, attraverso una nuova ricettività che attraversi e riqualifichi il territorio in tutte le sue componenti, andando a trattare e sviluppare tematiche fortemente caratterizzanti.

Il tema era quello della progettazione di un prototipo di rifugi montani disposti idealmente nei punti più nevralgici dei percorsi delle montagne carpinetane, caratterizzati dalla “sostenibilità” sia nella scelta dei materiali che nel ricorso a sistemi energetici passivi e attivi integrati nella composizione architettonica del volume.

Le proposte presentate sono state 181, provenienti praticamente da tutto il mondo (Italia, Grecia, Cina, Germania, Svezia, Spagna, Francia, Gran Bretagna, Svizzera, Brasile, Stati Uniti, Austria, Olanda, Korea, Polonia, Slovenia, Bolivia, Russia, Bulgaria, Messico, Romania).

La giuria (composta da un rappresentante dell’associazione organizzatrice, dal responsabile dell’Ufficio tecnico comunale, da due rappresentanti dell’Ordine degli Ingegneri della provincia di Roma, da un rappresentante dell’Università Sapienza Roma, da un giovane architetto e da un rappresentante dello studio di architettura Alvisi Kirimoto + Partners) dopo una dura selezione ha individuato i tre progetti vincitori e tre menzioni d’onore per altri tre progetti.

1° Premio: € 1.000,00: Massimo Gnocchi – Paolo Danesi (Italia)

2° Premio: € 500,00: Simone Langiu, Lorenzo Ciccu (Italia)

3° Premio: € 250,00: Ovidiu Valentin Ana, Abel Brunés (Francia)

Menzioni d’onore a: Sierra – de Aguilar, Conocchia e Amadori-Acerboni-Arcadi-Tomasoni-Radaelli.

È possibile visionare i progetti vincitori e tutti quelli selezionati dalla giuria al seguente link: CLICCA QUI!