8 dicembre 2016

Fiumicino – Centrale ENEL, Gonnelli: “Nessun atto d’acquisto, solita bufala”

Due conferenze stampa, decine di articoli, una festa di finta inaugurazione con ‘salsicciata’ finale costata 25mila euro alle casse comunali. Peccato che a parte le parole non ci sia alcun atto, delibera o determina che certifichi l’acquisto dell’ex centrale Enel da parte del Comune. Così come non c’è, a oggi, alcun documento che sblocchi i famosi fondi per la realizzazione dell’Auditorium. Tutta una bugia.

Niente di nuovo. Nient’altro che la stessa storiella che ci siamo dovuti sorbire per il sottopasso, per il centro fitness comunale all’aperto, per la realizzazione dei nuovi istituti scolastici, per la diminuzione delle tasse, per l’assunzione dei 5mila cassintegrati e per tutte quelle promesse che sono rimaste solo promesse. Questa amministrazione continua a inseguire la luna, continua a concentrarsi su progetti irrealizzabili, dimenticandosi delle cose più semplici: traffico, smog, degrado, ristrutturazione e realizzazione di scuole, valorizzazione dei parchi pubblici, vedi Villa Guglielmi.

Montino ha mai chiesto alla città se davvero vuole spendere 12 milioni di euro per acquistare l’ex centrale Enel e realizzare un Auditorium? Ha spiegato cosa significherebbe impegnare una cifra del genere? Glielo spiego io: bloccare qualsiasi tipo di intervento, dai più banali ai più complessi e urgenti, per anni. Significa far sprofondare la città ancor più di oggi solo per inseguire i suoi sogni di gloria. Capisco la sua voglia di essere ricordato da questa città ma non si preoccupi, lui sarà ricordato per sempre da questa città per i disservizi, le promesse non mantenute, i tagli ai servizi e l’aumento delle tasse.

Un bel curriculm non c’è che dire.

Lo dichiara il consigliere comunale Mauro Gonnelli

About Emanuele Bompadre 8279 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.