10 dicembre 2016

Viterbo – Si finge mediatore per la restituzione di un telefono ma trova i carabinieri

Brillante operazione di servizio dei Carabinieri della Stazione di Viterbo che ieri sera hanno tratto in arresto un uomo 66nne per estorsione.

La vicenda è iniziata nella mattinata di ieri quando un uomo ha denunciato presso la locale Stazione di aver smarrito il portafogli con all’interno alcuni documenti importanti e che un suo amico, che si era prodigato per farglielo ritrovare, aveva rinvenuto sulla sua autovettura  un biglietto con una richiesta di 150,00 euro per la restituzione per la quale avrebbe dovuto comunque fare da mediatore.

I Carabinieri si sono subito messi al lavoro e senza dire nulla all’amico, gli hanno fatto consegnare il danaro. All’appuntamento però c’era anche il Comandante della Stazione di Viterbo che lo ha seguito. L’uomo, dopo aver preso il danaro,  si è diretto presso la propria abitazione. Nella circostanza i militari hanno fatto allora irruzione rinvenendo i 150,00 euro precedentemente fotocopiati ed il portafogli con i documenti della vittima. Molto importante è stato anche il sequestro di una macchina da scrivere utilizzata per scrivere il biglietto che asseriva aver trovato sul parabrezza della sua auto.

Visto ciò, il Comandante della Stazione lo ha dichiarato in stato di arresto per estorsione. Dopo le formalità di rito l’arrestato è stato trattenuto presso le camere di sicurezza in attesa del rito per direttissima.

About Sara Mairaghi 1227 Articoli
Sara Mairaghi, chitarrista per passione e hobby, dopo aver lavorato come free lance per alcuni siti web, è approdata presso Il Tabloid Motori dove gestiva la parte social del sito. Vista la sua passione per qualsiasi tipo di evento festaiolo e alla moda, cinema e spetacolo, nel settembre 2014 ha preso in carico la categoria Intrattenimento ed Eventi de Iltabloid.it