6 dicembre 2016

Lunedi 7 settembre a Venezia Ostia vista con gli occhi di Claudio Caligari

Lunedì 7 settembre, fuori concorso, sarà proiettato alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia ‘Non essere cattivo’ (Kimerafilm, Rai Cinema e Taodue Film) di Claudio Caligari che, doc e tv a parte, ha già firmato nel 1983 ‘Amore tossico’ e nel 1998 ‘L’odore della notte’. Il film, interpretato da Luca Marinelli, Alessandro Borghi, Silvia D’Amico e Roberta Mattei approderà subito, il giorno successivo, nelle sale cinematografiche italiane, distribuito da Good Films.

L’azione si svolge venti anni fa, nel 1995, a Ostia. Vittorio e Cesare hanno poco più di vent’anni e non sono solo amici da sempre: sono ‘fratelli di vita’, una vita di eccessi fra notti in discoteca, macchine potenti, alcool, droghe sintetiche e spaccio di cocaina.

Vittorio e Cesare vivono in simbiosi ma hanno anime diverse, entrambi alla ricerca di una loro affermazione. L’iniziazione all’esistenza per loro ha un costo altissimo e Vittorio col tempo inizia a desiderare una vita diversa: incontra Linda e per salvarsi prende le distanze da Cesare, che invece sprofonda inesorabilmente.

I due si ritrovano qualche tempo dopo e Vittorio cerca di coinvolgere l’amico nel lavoro. Cesare, dopo qualche resistenza, accetta: sembra finalmente intenzionato a cambiare vita, frequenta Viviana (ex di Vittorio) e sogna di costruire una famiglia insieme a lei. Ancora una volta però il richiamo della strada avrà la meglio sui suoi propositi.

Nonostante le continue cadute dell’amico, e anche a dispetto delle discussioni che deve affrontare con Linda su questo punto, Vittorio non abbandonerà mai veramente Cesare, in virtù del legame fortissimo che li unisce e nella speranza di poter guardare al futuro con occhi nuovi.

Fonte: ADNKRONOS