2 dicembre 2016

Calcio – Lazio ai preliminari di Champions

Dal San Paolo arriva l’ultimo importante verdetto della Serie A TIM 2014-2015: Lazio ai preliminari di Champions League, Napoli in Europa League. La sfida diretta poneva una di fronte all’altra le formazioni di Benitez e Pioli per giocarsi il terzo posto, ed alla fine l’ha spuntata la Lazio, alla quale bastava anche il pari, vincendo per 4-2 al termine di una partita incredibile e ricca di emozioni. Una gara che sul finire del primo tempo, con i laziali avanti 2-0, sembrava praticamente chiusa, ma nella ripresa i partenopei hanno addirittura avuto il rigore del possibile 3-2, fallito il quale è poi tornata definitivamente avanti la squadra ospite.
Il primo tempo scorre via nei canoni di una gara con una posta in palio importante, con le due formazioni che cercano di trovare la via del gol senza sbilanciarsi. I primi a sfiorare la rete sono i padroni di casa con Callejon, ben servito da Higuain, che sfiora il palo dopo essere arrivato a tu per tu con Marchetti. La partita si incanala a favore degli ospiti con la rete di Parolo al 33′, un sinistro da fuori deviato da Inler che inganna Andujar. Sul finire del primo tempo, al 46′, il gol in contropiede di Candreva che pare chiudere il match.
Nella ripresa succede di tutto. Al 55′ Higuain accorcia le distanze appoggiando in porta da pochi passi su perfetto assist di Callejon. Poco dopo Napoli vicino al pari con un tiro a botta sicura di Mertens respinto sulla linea di porta da De Vrij. Al 62′ la Lazio resta in dieci per il secondo giallo rimediato da Parolo e subito (64′) il Napoli ne approfitta con il pareggio, siglato ancora dal centravanti argentino. La superiorità numerica dura però poco perchè Ghoulam, nel giro di 4 minuti, rimedia due gialli che rimettono le squadre con lo stesso numero di calciatori in campo. Al 76′ grande occasione per la squadra di Benitez di ribaltare il match, ma Higuain, fin li impeccabile, fallisce un rigore alzando sulla traversa. Il Napoli si ferma qua, la Lazio riacquista fiducia e va in gol due volte. A cinque dal termine con Onazi che finalizza un contropiede dopo una palla recuperata a centrocampo da Klose. Al 92′ lo stesso centravanti tedesco chiude il conto con un colpo di testa.

(Foto LaPresse)

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5914 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.