Bologna-Inter: 1-1

L’Inter di Luciano Spalletti torna dal Dall’Ara con un punto in tasca, frutto del pareggio per 1-1 in casa del Bologna firmato dal gol di Verdi nel primo tempo e dal rigore di Icardi nella ripresa: i nerazzurri, dopo quattro successi nelle prime quattro sfide di campionato, si portano così a quota 13 punti in classifica.

Dopo due minuti di gioco, Candreva si produce in un buono spunto sulla destra ma sul suo cross Joao Mario non riesce a deviare verso la porta in maniera efficace. I padroni di casa rispondono al 5′ con un tentativo dalla distanza di Di Francesco che termina sul fondo. Inizia a questo punto lo show personale di Simone Verdi: al 9′ la sua conclusione ravvicinata viene respinta da un grande intervento di Handanovic, al 16′ sfiora il palo con un tocco in allungo sul filtrante di Petkovic e al 30′ su calcio di punizione trova ancora la risposta dell’estremo difensore nerazzurro, il quale però due minuti più tardi non può nulla sul sinistro da 25 metri dell’attaccante rossoblu. Siamo al minuto 32, il Bologna sblocca il match. Sul finire della prima frazione, l’Inter torna a farsi vedere dalle parti di Mirante: nei secondi di recupero, Icardi in spaccata manca per un soffio l’appuntamento col pallone teso messo al centro da Perisic.

Dopo l’intervallo i nerazzurri rientrano in campo con maggior convinzione e, nel corso dei primi 15′ della ripresa, collezionano calci d’angolo in serie. Su uno di questi, battuto da Candreva, Miranda colpisce di testa: Mirante riesce a smanacciare. Al 66′ il Bologna torna a pungere con Donsah, che da fuori area calcia di poco alto sopra la traversa. Ad un quarto d’ora dal termine, su uno spiovente dalla destra, Mbaye trascina a terra Eder (subentrato a Joao Mario al 50′) dentro l’area di rigore felsinea: per il direttore di gara è penalty, scelta confermata anche dall’intervento del VAR. Icardi si incarica dell’esecuzione e trasforma di potenza: l’Inter trova il gol del pari al minuto 77. La partita rimane equilibrata anche nel finale: all’83’ Perisic non inquadra lo specchio con un sinistro a giro e, poco più tardi, un tiro-cross di Verdi attraversa tutta l’area di rigore nerazzurra senza che nessun giocatore riesca ad intervenire. Nei cinque minuti di recupero il risultato non cambia: Bologna e Inter chiudono sul risultato di 1 a 1.

BOLOGNA-INTER 1-1
Marcatori: 32′ Verdi (B), 77′ rig. Icardi (I)

BOLOGNA: 83 Mirante; 15 Mbaye, 3 Gonzalez, 18 Helander, 25 Masina; 16 Poli (72′ 8 Taider), 5 Pulgar, 77 Donsah; 9 Verdi, 7 Petkovic (87′ 30 Okwonkwo), 14 Di Francesco (74′ 24 Palacio)
A disposizione: 1 Da Costa, 34 Ravaglia, 2 Nagy, 4 Krafth, 6 De Maio, 10 Destro, 12 Crisetig, 13 Brignani, 42 Frabotta
Allenatore: Roberto Donadoni

INTER: 1 Handanovic; 33 D’Ambrosio, 37 Skriniar, 25 Miranda, 55 Nagatomo; 11 Vecino, 20 B. Valero (86′ 5 Gagliardini); 87 Candreva (81′ 77 Brozovic), 10 J. Mario (50′ 23 Eder), 44 Perisic; 9 Icardi
A disposizione: 27 Padelli, 46 Berni, 13 Ranocchia, 17 Karamoh, 21 Santon, 29 Dalbert, 61 Vanheusden, 99 Pinamonti
Allenatore: Luciano Spalletti

Ammoniti: 19′ Poli (B), 29′ D’Ambrosio (I), 44′ Donsah (B), 77′ Mirante (B), 78′ Petkovic (B), 85′ Eder (I), 91′ Nagatomo (I)

Recupero: 1′ + 5′

Arbitro: Di Bello
Assistenti: Crispo, Posado
IV uomo: Banti
Addetti VAR: Mariani, Vuoto

Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 9880 Articoli

Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell’universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E’ per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*