Il 2 agosto ad Assisi gli artisti celebrano l’idea di arte di Papa Francesco

“Noi abbiamo bisogno di voi”. Sempre memori di quell’accorato invito rivolto loro dal Beato Paolo VI e rinnovato dai Pontefici suoi Successori fino a Benedetto XVI e Papa Francesco, il 2 agosto prossimo gli artisti di Umbria, Lazio, Emilia Romagna e Russia si uniranno ad Assisi per omaggiare l’arte e la sua intima relazione con la Chiesa nel giorno del Perdono, con la quale quest’anno si concluderà in Santa Maria degli Angeli l’ottavo centenario della solennità. Promossa e organizzata congiuntamente dall’Associazione di Volontariato San Pio da Pietrelcina Onlus, dall’Associazione culturale “Tota Pulchra” e dall’International Spiritual Center SOSJJ con la collaborazione della Città di Assisi, la giornata gode del patrocinio della Provincia di Perugia.

 

L’evento, inoltre, sarà presentato nelle stesse ore in cui verrà pubblicato il video dell’Intenzione di preghiera del Santo Padre per il mese di agosto rivolto proprio agli artisti del nostro tempo, i quali – esorta Francesco – “attraverso le opere del loro ingegno, aiutino tutti a scoprire le bellezza del creato”. Sulla base di questa mirabile esortazione, che richiama alle menti i continui appelli al dialogo e a un comune ponte di comunicazione tra bellezza ed evangelizzazione condivisi da Papa San Giovanni Paolo II e da Benedetto XVI, otto artisti presenteranno le loro opere dando vita a un metaforico dialogo con il Papa che si presenterà come una vera e propria risposta.

 

Nella straordinaria e storica cornice della Sala della Conciliazione, presso il Palazzo del Comune di Assisi, dopo i saluti della Dott.ssa Ing. Stefania Proietti Sindaco della Città di Assisi, Monsignor Jean-Marie Gervais, Presidente dell’Associazione “Tota Pulchra”, Sergio Marinacci, Segretario Nazionale dell’Associazione San Pio da Pietrelcina Onlus, e Cesare Fussone, Presidente dell’International Spiritual Center SOSJJ, esporranno al pubblico e alla stampa la missio di questa particolare giornata tutta incentrata sull’arte e dedicata alla via pulchritudinis. Dopo i saluti di benvenuto degli organizzatori riflessioni del Dott. Arch. Antonio Lunghi già Sindaco della Città di Assisi e Consigliere Nazionale dell’Associazione San Pio da Pietrelcina Onlus  su “L’Arte non deve scartare niente e nessuno. Come la Misericordia”, in linea con la visione cristiana ed estetica di Papa Francesco e con una Chiesa che apre le porte agli ultimi sull’insegnamento del poverello di Assisi.

Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 10124 Articoli

Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell’universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E’ per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*