Scanzi: “Stiamo costruendo un mondo tremendo”

scanzi



Così Andrea Scanzi sulla sua pagina Facebook:

“L’avete visto, ieri, Presadiretta?
Nulla di nuovo, per chi conosce gli allevamenti intensivi ed è diventato vegetariano anche per quello (è il mio caso), ma era davvero tutto tremendo.
Il programma ha mostrato come vivono (si fa per dire) i polli boiler. Una razza costruita in laboratorio, affinché il pulcino diventi pollo adulti macellabile in un mese o poco più. Il 90% dei polli che si mangiano a tavola provengono da quella razza”.

La vita (si fa per dire) di questi animali è terrificante

“Crescono informi, non riescono a camminare, non vedono mai l’esterno, vivono (si fa per dire) ammassati in capannoni e spesso si infettano e muoiono anzitempo.
Una crudeltà seriale che si ripete, ogni giorno, nell’indifferenza pressoché generale.
Oltre a tutto questo, allevamenti intensivi di questo tipo possono essere spesso il volano ideale di virus spietati.
Dovremmo imparare dai nostri errori, ma andiamo dritti verso la catastrofe fingendo che tutto vada bene.
Stiamo costruendo un mondo tremendo”.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Informazioni su Alfredo Di Costanzo 21923 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.