Malacarne: “Medici che non si vaccinano non dovrebbero lavorare”

Paolo Malacarne



Paolo Malacarne, primario del reparto di Anestesia e Rianimazione dell’ospedale Cisanello di Pisa, è stato ospite del programma “L’imprenditore e gli altri” condotto dal fondatore dell’Unicusano Stefano Bandecchi su Cusano Italia Tv (canale 264 dtt).

Sul vaccino anti-covid

“Io lo farò sicuramente -ha affermato Malacarne-. I colleghi che non si vaccinano secondo me non dovrebbero lavorare. Io non ho mai fatto il vaccino contro l’influenza, questo contro il covid lo farò prima di tutto per un dovere deontologico nei confronti dei malati e poi perchè ho paura di ammalarmi.

Io credo che nel mondo sanitario un minimo margine di scetticismo rispetto ai vaccini ci sia sempre stato, onestamente non riesco a capire come questo scetticismo non venga superato nel caso del covid. Mi piacerebbe discutere con un collega che non vuole farlo, visto che nel mio ospedali tutti vogliono vaccinarsi.

Per quanto riguarda il personale non sanitario, credo che in questi mesi il mondo della scienza abbia dato troppo spesso un’immagine di sè come di uno scontro tra persone che pensavano di essere portatrici della verità e quindi hanno dato l’idea che la scienza non sia verità e che ognuno la pensi in modo differente.

Lo scontro nei talk show tra persone che, per boria personale, hanno pensato di far passare la loro conoscenza in un determinato momento come un dogma, ha messo le persone di fronte a 3-4 dogmi diversi e forse gli ha fatto pensare che la scienza sia una burletta. In ogni caso credo che le percentuali di scettici di cui si sta parlando in questo momento caleranno molto”.

Fonte Radio Cusano Campus

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.