gianluigi paragone OK
Dall'Italia

Paragone: “Parlando con i cittadini che ho incontrato mi sono reso conto che di Europa sanno poco o nulla”

Paragone: “E’ difficile che possa cambiare l’Europa quando la matrice è di tipo finanziario. Non può esistere una comunità europea senza una Costituzione. I sovranisti sono un pericolo. Quando Salvini dice che bisogna sforare il 3%, gli ricordo che sono proprio i paesi sovranisti dell’est Europa a impedire la flessibilità. Se ognuno deve farsi i fatti propri, basta con l’equivoco dell’UE. O decidiamo cosa deve essere l’UE, oppure questa finisce, è un processo che potrebbe terminare per consunzione” [CONTINUA]

Politica

Roma, Valeriani: “Lo sfratto alla signora Maria Pia di Casal Bruciato? Avevamo dato indicazioni già 24 ore prima all’Ater di sospenderlo”

Valeriani: “Siamo rimasti colpiti dal blitz della sindaca Raggi. Se non ci fosse stato tutto questo clamore non ne avremmo parlato, alcune cose si fanno ma non si raccontano. Stiamo rilanciando l’edilizia residenziale pubblica, con un investimento di 30 milioni di euro per la realizzazione di 350 appartamenti. Il Pd riparte dalle periferie perché altrimenti non c’è più il Pd. Il compito di togliere l’immondizia dalla strada, trattarla e smaltirla non è della Regione ma del Comune. E sul piano dei rifiuti c’è solo la Regione Lazio che produce qualcosa”.   [CONTINUA]

Dall'Italia

Tajani: “Europee: come fanno Meloni e Salvini a cambiare l’Europa se non andranno a Bruxelles?”

Tajani (FI): “Importante andare a votare per il futuro dell’Europa, bisogna scegliere tra chi vuole distruggere e chi vuole correggere. Serve un’Europa più politica e che protegga i cittadini. Il governo italiano scredita il Paese quando Di Maio va a fare accordi con i delinquenti dei gilet gialli e quando Salvini stringe alleanze con partiti anti-italiani. Se Le Pen dovesse vincere ci manderebbe tutti gli immigrati in Italia. Come fanno Meloni e Salvini a cambiare l’Europa se non andranno a Bruxelles? Chiedono voti per loro, ma non entreranno mai all’Europarlamento, prendono in giro gli italiani. Oggi votare Lega e M5S significa continuare a lasciare al potere questo governo che non ha affrontato e risolto alcun problema” [CONTINUA]

Politica

Patuanelli (M5S) smentisce Tria: “80 euro? Misura sbagliata, ma non la toccheremo per non togliere certezze ai cittadini”

Patuanelli (M5S): “Con la Lega normale dialettica da campagna elettorale, ma il rapporto tra di noi è destinato a consolidarsi. Accuse di Giorgetti a Conte? Temo che sia un modo per scalfire il grandissimo consenso del Presidente del Consiglio. Decreto sicurezza bis? C’è ancora qualcosa da migliorare. Sui rimpatri andrebbe sfruttata la sensibilità politica di Conte per stringere accordi bilaterali. Contestazioni Ncc? Governare significa anche fare delle scelte che scontentano qualcuno. Alleanza col PD? Ho difficoltà a capire cosa potremmo mettere in un contratto di governo con loro” [CONTINUA]

Attualità

Ignazio Marino: “Vaccini: la corrente no-vax esiste in tutto il pianeta”

Vaccini, Ignazio Marino: “Se le nostre istituzioni facessero vedere sul servizio televisivo pubblico immagini di bambini colpiti da poliomielite o di bambini che morivano prima che il vaiolo fosse eradicato dal pianeta, le persone comprenderebbero quanto è importante oggi vaccinarsi contro il morbillo. Seguo poco Burioni, la corrente no-vax esiste in tutto il pianeta, qui negli Stati Uniti c’è però maggiore fiducia nei medici” [CONTINUA]

Mulè, FI: "Salvini? La sua casa è il centrodestra. No a Cottarelli"
Dall'Italia

Mulè: “Attacchi Meloni a FI? Lei deve andare a caccia del 4%”

Mulè (FI): “Vorrei ricordare alla Meloni che Tajani è stato eletto presidente dell’Europarlamento con i voti decisivi dei Conservatori e riformisti, gruppo di cui fa parte FDI. Poi non so dove Meloni abbia sentito che Berlusconi abbia lanciato Mario Draghi premier, se trova una dichiarazione del genere io devolvo tutto il mio patrimonio. Purtroppo è una costante nella vita politica di Berlusconi, avere persone che tradiscono la sua fiducia, come Alfano. Questo è un governo vergognoso, inconcludente e incapace. Salvini non ha ancora toccato con mano i disastri fatti dal M5S sull’economia. Rai al servizio delle fesserie di Toninulla e dei proclami di Di Maio, le opposizioni vengono silenziate” [CONTINUA]