Via Appia Nuova, rubano la borsa ad una cliente seduta all’esterno di un ristorante: arrestati

polizia Roma



Hanno puntato l’attenzione su due donne sedute ad un tavolo all’esterno di un ristorante in via Appia Nuova e soprattutto alle loro borse. L’episodio  è successo nel pomeriggio di ieri sotto gli occhi di due ispettori del commissariato Appio Nuovo, diretto da Pamela De Giorgi, nel corso di un servizio in abiti civili finalizzato alla prevenzione e repressione di reati predatori.

I fatti

A metter in azione i due poliziotti,  il repentino gesto con il quale H.A.Q.F., 37enne peruviana, si è impossessata della borsa di una delle due donne clienti del ristorante, dandosi poi alla fuga insieme al complice P.F.P., 33enne cubano.

E’ stato allora che i poliziotti hanno inseguito i due bloccando immediatamente il 33enne e impedendo alla donna di fuggire in macchina insieme all’altro complice Y.P.G., un 35enne, anche lui cubano che attendeva in strada alla guida della macchina.

Per impedire la fuga del 35enne insieme alla 37enne uno dei poliziotti ha riportato ferite con una prognosi di 7 giorni al polso,  alla spalla destra e un trauma alla regione lombare.

Bloccati i tre, sono stati arrestati per rapina, resistenza lesioni a pubblico ufficiale e ricettazione.

La macchina, provento furto, è stata sottoposta a sequestro.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Avatar
Informazioni su Samantha Lombardi 6163 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Cura un sito che parla del patrimonio artistico (www.ilpatrimonioartistico.it), collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.