Zavalloni: “Prezzo del petrolio del tutto virtuale”



Alessandro Zavalloni, Segretario Nazionale Fegica Cisl, è intervenuto microfoni della trasmissione “L’Italia s’è desta”, condotta dal direttore Gianluca Fabi, Matteo Torrioli e Daniel Moretti su Radio Cusano Campus.

Crolla prezzo del petrolio ma non i prezzi della benzina

“I prezzi dei carburanti si sono abbassati notevolmente, quindi un ritocco c’è stato -ha affermato Zavalloni-. Tuttavia, soprattutto per quanto riguarda il greggio, è stato eliminato qualsiasi prezzo di riferimento reale, fisico e quel prezzo viene quotato in una maniera del tutto virtuale che serve soprattutto alla speculazione finanziaria sui mercati internazionali. Nessuno scambia il petrolio a un prezzo conosciuto.

Il trader non ha nessuna intenzione di far sapere il prezzo a cui lo compra. Il WTI e il Brent sono del tutto virtuali. Certo, questo deve essere chiaro: come è vero che quando il petrolio va sotto zero nessuno può immaginare che la benzina te la regalino, deve essere vero che quando i prezzi aumentano sui mercati vale la stessa cosa.

C’è bisogno di dare trasparenza a questo mercato, di dare delle regole, non si può scambiare virtualmente il prodotto”.

Fonte Radio Cusano Campus

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.