Bracciano – Piena solidarietà del Consiglio ai residenti del Villaggio Montebello



Piena solidarietà dal Consiglio comunale di Bracciano ai residenti del Villaggio Montebello, interessati da decenni da una vicenda di carattere amministrativo ed urbanistico con la società costruttrice. La massima assise comunale ha infatti approvato all’unanimità nel corso della seduta dell’8 settembre una mozione, recependo in questo modo le sollecitazioni espresse in una lettera dal presidente del Comitato Villaggio Montebello Amedeo Lanucara.

A seguito di quanto emerso nel dibattito, si è deciso di investire della questione le commissioni consiliari Lavori Pubblici e Ambiente, Territorio ed Urbanistica. Il sindaco Giuliano Sala ha ricordato la positiva sentenza del Tar che ha consentito il recentissimo passaggio delle opere di urbanizzazione primaria, strade, pubblica illuminazione, etc., al patrimonio comunale.

Interverremo immediatamente – ha aggiunto il sindaco – per dare una sistemazione al verde e alle strade in modo da rendere più vivibili gli spazi ora pubblici del villaggio, rimasto per troppi anni senza adeguata manutenzione”.

E’ stato inoltre ricordato il procedimento in corso nei confronti delle società lottizzatrice volto all’escussione delle somme dovute a fronte del mancato rispetto della convenzione all’epoca stipulata. Il dibattito si è svolto di fronte ad un folto pubblico tra i quali decine di abitanti di Montebello.  Il Consiglio comunale ha quindi approvato all’unanimità la mozione.

“I consiglieri comunali – sottolinea nella parte finale la mozione – e quindi il Consiglio comunale tutto formalizzano l’impegno specifico da parte del Comune di Bracciano nella propria, piena e convinta autonomia di valutazione e nel perseguimento delle proprie finalità istituzionali, alla tutela e salvaguardia sotto il profilo giuridico-urbanistico, dell’insediamento edilizio “Villaggio Montebello”, in continuazione con le procedure già avviate e con quanto già formalizzato ed espresso dalla Giunta municipale con la delibera n. 486 del 7/10/2013 che forma parte integrante della presente deliberazione. Il Consiglio comunale – prosegue il provvedimento – demanda ai Presidenti delle Commissioni consiliari Lavori Pubblici e Ambiente, Territorio e Urbanistica, affinché procedano in una o più sedute congiunte ad esaminare, evidenziare e proporre gli interventi ritenuti prioritari da effettuare, nell’ambito della compatibilità e disponibilità di bilancio, nel comprensorio del Villaggio Montebello”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.