Rieti – Minaccia minorenne per acquistare cocaina



I carabinieri della locale stazione, hanno tratto in arresto B.C. Classe 1985 residente a Roma, ma con parenti in zona, per il reato violenza privata ai danni di un minorenne.
L’uomo, che si era recato a Fiamignano, ha costretto un sedicenne, a bordo del ciclomotore della mamma, mediante esplicite minacce, a farsi accompagnare prima in Borgorose e poi nella vicina Avezzano, per acquistare e consumare alcune dosi di cocaina.
I carabinieri, allertati dai parenti del minore per il fatto che stava tardando, hanno immediatamente ricostruito l’accaduto anche grazie alcune testimonianze in paese e poco dopo, hanno sorpreso l’uomo a condurre il citato ciclomotore.
I militari, hanno accertato che B. C. aveva anche sottratto il cellulare al minore, al fine di impedirgli di chiedere aiuto.
L’arrestato, dopo le formalita’ di rito, e’ stato sottoposto al regime degli arresti domiciliari presso l’abitazione della  nonna a disposizione dell’autorita’ giudiziaria.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.