Calciomercato: Nikola Kalinic è rossonero

Il nostro a.d., Marco Fassone, al rientro dalla tournée cinese, l’aveva promesso: “Faremo ancora qualcosa, non c’è fretta“. Detto, fatto: Nikola Kalinic è un nuovo giocatore rossonero e indosserà la maglia numero 7. Ecco il comunicato ufficiale:

AC Milan comunica di aver acquisito a titolo temporaneo con obbligo di riscatto da ACF Fiorentina, le prestazioni sportive di Nikola Kalinic, che ha firmato un contratto con il Club rossonero fino al 30 giugno 2021.

Da quando è in Italia, 83 presenze e 33 gol. I numeri parlano chiaro: Nikola Kalinic segna in media ogni 2-3 partite ed è una certezza della Serie A. Un attaccante completo e imprevedibile, un valore aggiunto. Il suo territorio di caccia è l’area di rigore, dove riesce a colpire con freddezza in qualsiasi situazione: di piede – il destro è quello preferito – ma anche di testa, segnando e facendo segnare. Un giocatore di 29 anni (187 cm per 80 kg), arrivato al punto più importante di una carriera già ricca di esperienze internazionali: Europa League compresa, competizione sfiorata nel 2015 – nella quale ha realizzato un gol nella finale persa – e che quest’anno ci riguarda da vicino.

LA CARRIERA
La punta di Salona, classe ’88, cresce nell’Hajduk Spalato. I primi gol da professionista sono datati 2006-07, con le maglie di Pula e Sebenico. Poi il ritorno all’Hajduk, fino al 2009, iniziando a marciare a grandi ritmi in termini realizzativi e affacciandosi al palcoscenico europeo. Dopo la parentesi di 2 stagioni al Blackburn, in Premier League, passa al Dnipro: in Ucraina vive 5 anni da protagonista, conquistando presto il posto da titolare e il ruolo di trascinatore tecnico. Tante le reti: dal campionato alla coppa, fino all’Europa League; raggiungendo anche l’esordio in Champions. Dall’estate 2015 era la punta della Fiorentina: il debutto in Serie A avvenne il 23 agosto, proprio contro il Milan (2-0 per i viola). Nella scorsa stagione, infine, 32 gare e 15 gol. Capitolo Nazionale: dopo tutti i passaggi nelle varie “Under”, entra a far parte della formazione maggiore nel maggio 2008 (1-0 alla Moldavia). Ha partecipato agli ultimi Europei in Francia, facendo anche un gol di tacco alla Spagna decisivo per il primo posto della Croazia nella fase a gironi.

I video del giorno

Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 9359 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.