Roma, schiaffi tra grillini nel VI° Municipio, Maritato: “Inadeguatezza del Movimento”

Schiaffi in municipio tra grillini – Di liti negli ambienti istituzionali ne abbiamo viste diverse partendo dal parlamento.
Quella di ieri è l’ennesimo episodio scaturito non si sa ancora bene il perché tra due esponenti dello stesso partito.
Protagonisti un assessore e un consigliere del Movimento 5 Stelle, durante una commissione. Ancora da capire le motivazioni ma da quanto si apprende l’assessore Pirrone ha sferrato uno schiaffo, dal tonfo pare anche bello forte, al consigliere Milano tanto da mandarlo direttamente al Pronto Soccorso.




Una situazione vicina al grottesco ma che sta delineando un fattore comune non solo nei municipi romani ma anche in diversi paesi di città metropolitana, la non sempre lucidità di alcuni personaggi legati al M5S che di fondo si stanno trasformando in zavorre pesante non utili all’obiettivo per cui nasce lo stesso movimento.

Michel Maritato, esponente di Forza Italia ha infatti sottolineato l’inadeguatezza di certe situazioni che non portano al bene di Roma e della capitale d’Italia.

Non bastasse il caos politico e l’inefficienza amministrativa che quotidianamente attanagliano il Campidoglio, targato Raggi, l’inettitudine istituzionale a 5 stelle si fa sentire, ahinoi, anche nei Municipi: oggi al IV si è arrivati alle mani con un assessore grillino che avrebbe dato una sberla in faccia a un consigliere. Insomma, se in Campidoglio volano gli stracci, nei municipi gli schiaffi… Tutto questo è la palese dimostrazione dell’inadeguatezza del Movimento 5 Stelle al governo della città”.