Monterotondo, estate, dalla stazione in autobus anche la domenica

Spostamento del capolinea al piazzale della stazione ferroviaria in via Aldo Moro, ripristino e potenziamento delle corse nei giorni festivi. Sono le principali novità del servizio Cotral durante il periodo estivo, in vigore dal 12 giugno, sulla tratta Monterotondo-Roma via Nomentana.




Il prolungamento della corse su via Nomentana in partenza e in arrivo presso la stazione consentirà la copertura dell’intera tratta, quindi il collegamento diretto col centro città a disposizione di una grande percentuale di utenza, a differenza di quanto accadde lo scorso anno quando, durante l’estate, le corse vennero dirottate sulla direttrice esterna della Tangenziale San Martino – Nomentana.

Importante anche il ripristino delle corse nei giorni festivi, così da assicurare il collegamento costante tra il centro città e la stazione durante il periodo dell’anno in cui crescono le esigenze di mobilità, indipendentemente da quelle legate al pendolarismo lavorativo. Il numero delle corse sarà inoltre aumentato, passando da 22 coppie (ventidue d’andata, ventidue di ritorno) a 24 coppie.

«Avevamo avanzato precise richieste al Cotral in ordine a queste problematiche  – afferma l’assessore Marianna Valentisiamo lieti che l’azienda ne abbia riconosciuto la fondatezza e le abbia accolte sebbene per il solo periodo estivo. Diciamo che queste novità possono rappresentare una sorta di sperimentazione, al fine di verificare la possibilità di confermarle anche nel resto dell’anno così come noi riteniamo sia necessario. Resta da risolvere il problema dei residenti a san Martino, zona non coperta dal servizio Cotral durante il periodo estivo. Il nostro obiettivo è quello di potenziare durante l’estate il servizio di trasporto pubblico locale, con un numero maggiore di corse durante le fasce orarie più frequentate, quindi al mattino e alla sera per il rientro dei pendolari. Lunedì 19 ne parleremo nel corso di un incontro organizzato appositamente nel quartiere, a cui parteciperanno anche i rappresentanti di Rossi Bus, l’azienda che gestisce il TPL nella nostra città».