L’Inter ritrova la vittoria

Senza tre pedine importanti come Icardi, Perisic e Brozovic l’Inter vince contro l’Empoli e dimentica subito la sconfitta contro la Juventus. Tre punti che consentono ai nerazzurri di tenere il ritmo di Napoli e Roma, mantenendo aperte le speranze di agguantare la qualificazione alla prossima Champions League. Per l’Inter saranno probabilmente decisive le sfide al Meazza contro le formazioni di Spalletti e Sarri.




I nerazzurri cercano subito di sbloccare il match, ed infatti al 14′ Eder, schierato titolare in attacco con Palacio, segna con un tocco di petto praticamente sulla linea di porta. In precedenza Skorupski si era superato deviando un colpo di testa di Palacio. Alla mezz’ora ancora il portiere degli ospiti protagonista, questa volta deviando una conclusione di Gagliardini. Il centrocampista fallisce anche in avvio di ripresa una buona occasione, poi tocca ad Handanovic superarsi in uscita su Krunic. L’Inter capisce che l’Empoli è vivo e non può permettersi di restare con un solo gol di scarto. Al 54′ Eder pennella di esterno destro un preciso assist che Candreva finalizza in rete con un destro al volo. La gara in pratica finisce qui, perchè poi i padroni di casa gestiscono il controllo palla nella metà campo avversaria, mentre sul diagonale al volo di Croce a 15′ dalla fine ci pensa ancora Handanovic a respingere le speranze dell’Empoli di riaprire la gara.

Alfredo Di Costanzo
Informazioni su Alfredo Di Costanzo 8890 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.