9 dicembre 2016

Finanziamenti al terrorismo, aumentano le donazioni all’ISIS via web

“Aumentano le donazioni all’Isis sul web”. Lo ha detto il prof. Ranieri Razzante, direttore dell’Osservatorio sul riciclaggio e finanziamento al terrorismo, ai microfoni della trasmissione “Il mondo è piccolo”, condotta da Daniel Moretti su Radio Cusano Campus, emittente dell’Università Niccolò Cusano.

“Purtroppo le donazioni sul web ai gruppi terroristici aumentano sempre di più –ha spiegato Razzante-. Soprattutto nel web nascosto, il cosiddetto deep web, dove abbiamo trovato siti fantasma che compaiono e scompaiono dopo aver fatto una raccolta di offerte. Queste offerte vengono fatte anche attraverso monete virtuali, in primis il bitcoin di cui tutti parlano, ma in pochi si stanno preoccupando di questo fenomeno. Le donazioni vengono sollecitate con messaggi precisi: ‘Mandateci dei soldi’, più o meno così recitava un messaggio, oppure ‘Sostenete la nostra causa’, oppure in aderenza alla Sharia si raccomandano di sostenere i fratelli jihadisti. Questi sostegni vengono inviati in tempo reale e poi i siti vengono oscurati e ne vengono aperti altri. Purtroppo è una realtà che si sta diffondendo sempre di più e preoccupa di più in quanto non è facilmente tracciabile come le altre forme di finanziamento al terrorismo”.

Fonte: Radio Cusano Campus

About Emanuele Bompadre 8283 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.