4 dicembre 2016

TenDance 2016, festival di danza contemporanea VI° edizione “Flussi Continui”

  • 14 15 16 ottobre Formia
  • 20 21 22 ottobre Fondi
  • 28 29 30 ottobre Latina
  • 20 ottobre Gaeta
  • 21 ottobre Itri 

ROSA SHOCKING ASSOCIAZIONE CULTURALE

Con il contributo del MIBACT e della Regione Lazio, il patrocinio di Comune di Fondi, Comune di Formia, Comune di Latina, il sostegno dell’Ente Parco Naturale Regionale Monti Ausoni e Lago di Fondi

presenta

TenDance 2016 festival di danza contemporanea VI edizione

 FLUSSI CONTINUI

L’immagine guida dell’edizione 2016 di TenDance, la sesta, è il flusso continuo dell’acqua, che nella Provincia di Latina scende attraverso torrenti e fiumi dai Monti Lepini, Ausoni ed Aurunci, per raccogliersi nella rete di canali e laghi dell’Agro Pontino e del Sud Pontino e riversarsi infine nel Mar Tirreno. “Per la struttura del festival di quest’anno ci siamo ispirati alla presenza di questo sistema di vasi comunicanti, posti a diversi livelli e connessi fra loro attraverso il movimento dell’elemento liquido” dichiarano i direttori artistici Ricky Bonavita e Theodor Rawyler, che scelgono tre città della provincia, Latina, Formia e Fondi per poter approfondire attraverso spettacoli, laboratori e tavole rotonde tre aree tematiche interconnesse della danza.

A Formia in collaborazione con il Teatro Bertolt Brecht il focus è sulla danza sociale e di comunità, a Fondi, in collaborazione con l’Ente Parco Naturale Regionale Monti Ausoni e Lago di Fondi, ci confrontiamo nella splendida cornice di Palazzo Caetani e del Complesso Monumentale di San Domenico con il tema della formazione nella danza ed infine a Latina, in collaborazione con OperaPrima Teatro il tema è la relazione fra coreografia e drammaturgia. Il festival è realizzato con il contributo del Mibact e della Regione Lazio, con il sostegno dell’ Ente Parco Regionale dei Monti Ausoni e Lago di Fondi, il patrocinio dei tre comuni ospitanti ed è realizzato in collaborazione con il Teatro Bertold Brecht di Formia, OperaPrima Teatro di Latina e le scuole di danza di Itri Fondi e Gaeta.

Tante le coreografe e i coreografi presenti al festival: Mauro Astolfi, coreografo di Spellbound Contemporary Ballet, Michele di Stefano di MK, Leone d’argento alla Biennale di Venezia 2014, le coreografe e danzatrici Benedetta Capanna e Giovanna Velardi, Simona Migliore e Luca Braccia dell’Accademia Nazionale di Danza di Roma, i coreografi e danzatori Giuseppe Muscarello e Fabio Ciccalè, Michele Merola per Progetto Danza/Balletto Città di Latina, Michele Pogliani per il Progetto Off Beat. Lab/Padova Danza, Daniel Abreu dalla Spagna e la coreografa Chiara Frigo che porta a Latina West End, spettacolo che ha debuttato nella scorsa edizione di RomaEuropa Festival la cui protagonista è la danzatrice inglese Amy Bell. Come già sperimentato con successo nelle precedenti edizioni, gli spettacoli saranno accompagnati da percorsi formativi rivolti alla comunità ed in particolare alle scuole di danza del territorio, alle quali sono offerti laboratori con gli artisti presenti al festival.

La realizzazione dei laboratori a Formia, Latina, Gaeta, Fondi e Itri, è resa possibile grazie alla collaborazione con il Teatro Bertolt Brecht, OperaPrima Teatro, le scuole Centro Danza Skenè, Fondi Ballet e l’ASD Centro Danza Arteinmovimento.

PROGRAMMA 

FORMIA

14 ottobre

Tavola rotonda – ore 17,00 – 19,00

Torre della Mola – Via Abate Tosti 35

COMUNITÀ CHE DANZANO

Lo spettacolo dal vivo, in particolare la danza e il teatro, hanno avuto da sempre una funzione sociale, sia come evento performativo, sia come attività da svolgere in prima persona. Qual’è il valore aggiunto dell’esperienza nel sociale in un percorso artistico? Quali sono gli ambiti e le modalità di applicazione? Quale può essere l’impatto di queste esperienze sulla società? Ci sono percorsi formativi?

intervengono: Guido Benvenuti – Università La Sapienza di Roma, Laura Delfini – DES (Danza Educazione e Società), Maurizio Stammati – Teatro Bertolt Brecht, Zahira Silvestri e Agnese D’ Apuzzo – OperaPrima Teatro

coordina: Theodor Rawyler – Ass. Cult. Excursus Onlus

Spettacoli – ore 21,00

Teatro Bertolt Brecht – Via Delle Terme Romane

FRAMMENTI DI UN DISCORSO AMOROSO di Salvatore Romania e Laura Odierna – Petranura Danza

a seguire

SAL PURI di Benedetta Capanna (prima nazionale) – Ass. Cult. Excursus Onlus

15 ottobre

Laboratorio – ore 17,00-19,00

Teatro Bertolt Brecht – Via Delle Terme Romane

SENTIRSI DANZARE

laboratorio pratico aperto a tutti con Franca Zagatti 

Spettacoli – ore 21,00

Teatro Bertolt Brecht – Via Delle Terme Romane

IO SONO MIA MADRE di Giuseppe Muscarello – Muxarte

a seguire

EUROPA VECCHIA MADRE di Theodor Rawyler – Compagnia Excursus

16 ottobre

Laboratorio – ore 10,00-12,00

Teatro Bertolt Brecht – Via Delle Terme Romane

SENTIRSI DANZARE

laboratorio pratico aperto a tutti con Franca Zagatti

ITRI

20 ottobre

Laboratorio – ore 17,00 -19,00

ASD Centro Danza Arteinmovimento di Gianluigi Mazza

IL CUORE ARTICOLARE laboratorio di danza contemporanea con Giovanna Velardi

GAETA

21 ottobre

Laboratorio – ore 17,00-19,00

Centro Danza Skenè di Jolanda Piccinelli, Via Lungomare Caboto 180

HEELS DANCE laboratorio di video dance/danza contemporanea con Emiliano Perazzini

FONDI

21 ottobre

Spettacoli – ore 18,00

Chiostro del Complesso Monumentale di San Domenico – Largo Luigi Fortunato

INDACO di Fabio Ciccalè – Ass. Cult. FC@PIN.D’OC

a seguire

Degustazione prodotti locali a cura dell’Ente Parco Naturale Regionale Monti Ausoni e Lago di Fondi 

Spettacoli – ore 21,00

Palazzo Caetani – Corso Appio Claudio 11

LOOK ME INSIDE di Giovanna Velardi – Compagnia Giovanna Velardi

a seguire

THE DIVIDED SELF/THE HESITATION DAY di Mauro Astolfi – Spellbound Contemporary Ballet

22 ottobre

Laboratorio – ore 15,00-16,30

Fondi Ballet di Caerina Petronelli – Via Giordano Bruno 6

PICCOLA DANZA CONTEMPORANEA laboratorio di danza contemporanea per bambini con Luca Braccia

Tavola rotonda – ore 17,00 – 19,00

Sala Lizzani, Complesso di San Domenico – Largo Luigi Fortunato

DANZA E FORMAZIONE

Qual’è il rapporto tra la danza nelle sue varie espressioni e la formazione all’interno dei diversi ambiti? Come si può passare dalla danza amatoriale alla sfera professionale? Qual’è l’incidenza dello studio della danza nel teatro contemporaneo di ricerca, e come si fonde all’interno di una più ampia visione artistica? Come incide sulla crescita culturale e sulla formazione del pubblico lo studio della danza nei suoi diversi settori di appartenenza? Chiediamo a docenti, studiosi e direttori di strutture, nonché operatori del settore, di condividere la propria esperienza nei diversi ambiti per suggerire ulteriori modalità di trasmissione e fruizione dell’arte della danza e della sua presenza/incidenza all’interno dello spettacolo dal vivo.

intervengono: Francesca Falcone – AND Accademia Nazionale di Danza, Gabriella Furlan Malvezzi – Padova Danza, Miriam Baldassari – CSEN Danza Roma, Barbara Tudini – Progetto Danza Latina, Amalia Salzano – presidente Aidaf/Agis

coordina: Ricky Bonavita – Compagnia Excursus

Spettacoli – ore 21,00

Palazzo Caetani – Corso Appio Claudio 11

TRAIN di Simona Migliore – AND Accademia Nazionale di Danza

FRAMMENTI di Luca Braccia – AND Accademia Nazionale di Danza

a seguire

IRREVERSIBLE di Michele Merola – Progetto Danza/Balletto Città di Latina

AWAKENED LIKE US di Michele Pogliani – C.P.P. Progetto Off Beat.Lab/Padova Danza

LATINA

28 ottobre

Spettacoli – ore 21,00

OperaPrima Teatro – Via dei Cappuccini 76

E-INK di Michele Di Stefano – MK

a seguire

PERRO di Daniel Abreu – Cia. Daniel Abreu

29 ottobre

Tavola rotonda – ore 17,00 – 19,00 (orario da confermare)

Foyer Teatro Gabriele D’Annunzio

DRAMMATURGIA DEL CORPO

Qual’è il rapporto tra coreografia e drammaturgia? Quali sono le differenze nella costruzione di uno spettacolo di danza e uno di prosa? Si può parlare di regia quando parliamo di uno spettacolo di danza? Perché la danza che è una delle attività primarie dell’uomo, al punto che la ritroviamo sulle incisioni rupestri preistoriche, viene percepita dal pubblico contemporaneo come qualcosa di più distante, più complesso, rispetto alla prosa? Proviamo a porre queste domande a studiosi, registi, coreografi.

intervengono: Vito Di Bernardi – Università La Sapienza di Roma, Alessandro Berdini – ATCL – Associazione Teatrale fra i Comuni del Lazio, Maurizio Stammati – Teatro Bertolt Brecht. Zahira Silvestri e Agnese D’Apuzzo – OperaPrimaTeatro, Alessandro Berdini ATCL, Michele Di Stefano – coreografo, Chiara Frigo- coreografa, Antonio Montanile- coreografo

coordina: Danila Blasi – Associazione Rosa Shocking

Spettacoli – ore 21,00

OperaPrima Teatro – Via dei Cappuccini 76

WEST END di Chiara Frigo

30 ottobre

Laboratorio – ore 10,00-12,00

OperaPrima Teatro – Via dei Cappuccini 76

WEST END – il processo creativo

laboratorio di danza contemporanea aperto a tutti con Chiara Frigo e Amy Bell

Spettacoli – ore 17,00

OperaPrima Teatro – Via dei Cappuccini 76

WATERFALLS di Fabrizio Favale – Compagnia Le Supplici

a seguire

DISMISURA, ovvero j’ai pas d’autre choix  di Antonio Montanile – Gruppo E-Motion 

INFO

Biglietto unico per ogni serata: 5 euro

Tavola Rotonda ad ingresso libero

Per info e prenotazioni Benedetta Boggio 3332062996 benedetta.bo@gmail.com 

TenDance 2016

Direzione artistica – Ricky Bonavita e Theodor Rawyler

Direzione organizzativa – Danila Blasi

Amministrazione – Letizia Coppotelli

Segreteria organizzativa – Manuela Cirfera

Logistica – Giordano Novielli

Strategie della comunicazione – Giulia Di Tommaso

Promozione – Emiliano Solferino

Ufficio stampa e Comunicazione

Rosa Shocking Benedetta Boggio +39 333 2062996benedetta.bo@gmail.com