10 dicembre 2016

MotoGp, Misano: report Aprilia

Il decimo posto di Alvaro Bautista e il dodicesimo di Stefan Bradl concretizzano anche in gara i progressi messi in luce dalle Aprilia RS-GP in tutto il weekend. Le molte novità testate nelle settimane scorse e portate in gara a Misano hanno permesso ai piloti dell’Aprilia Racing Team Gresini un approccio subito positivo sin dai primi turni. L’ingresso in Q2 di Bautista – la prima volta per la debuttante RS-GP – e la buona quinta fila di Bradl sono stati il preludio a una gara molto concreta per i due.

Alvaro è scattato bene dalla quarta fila ma un contatto al secondo giro gli ha fatto perdere alcune posizioni, precludendogli la possibilità di un risultato finale ancora migliore. Richiuso il gap con chi lo precedeva ha battagliato col compagno Stefan e con Petrucci, per poi allungare con un passo regolare che gli ha consentito di difendere con tranquillità un significativo decimo posto. Anche Bradl è stato molto concreto chiudendo dodicesimo.

 

 

ROMANO ALBESIANO – RESPONSABILE APRILIA RACING
“E’ stato un weekend positivo sin dal venerdì, abbiamo subito ottenuto un buon passo, distacchi contenuti e posizioni sempre buone. La gara ha confermato il grande valore di Alvaro sul passo e anche Stefan ha fatto una gara molto positiva. Complimenti ai nostri piloti! La moto sta maturando in tanti suoi aspetti, soprattutto legati alla messa a punto di ciclistica. Il grande lavoro fatto, con le molte soluzioni di telaio, forcelloni e componenti testate ultimamente sta cominciando a dare i suoi frutti e, soprattutto, ci conferma nella giustezza di alcune linee di sviluppo che porteremo avanti nei prossimi test di Valencia. Spero sia l’inizio di una fase nella quale raccogliere i risultati di tanto lavoro di tutta Aprilia Racing”.
FAUSTO GRESINI – TEAM MANAGER
“Prima di tutto un doppio ringraziamento ad Aprilia per gli sforzi che sta facendo e a tutta la squadra per il bel lavoro in questo weekend. Peccato per il contatto di Alvaro con Redding, ha perso quelle posizioni che poi è sempre fatica recuperare, e avrebbe potuto fare anche meglio. Ma abbiamo avuto un bel ritmo e con questa gara dimostriamo di aver fatto ancora un passo nella direzione giusta. Il distacco dai primissimi si sta riducendo, anche considerando il fatto che Alvaro, nella parte finale della gara, a posizioni acquisite, non ha avuto necessità di spingere come all’inizio. Ora dobbiamo continuare in questa direzione per crescere, perché non siamo lontani”.

 ALVARO BAUTISTA
“Sono contento perché abbiamo fatto una bella gara e un bel weekend. Sapevamo che, anche se avevamo fatto la Q2, sarebbe stata una bella lotta per centrare la top ten che è il nostro obiettivo. Sono partito bene ma al secondo giro ho perso un po’ di posizioni per un contatto, così ho dovuto tirare forte per risalire. E poi nei primi giri ho avuto un feeling strano con la gomma posteriore. Non sappiamo perché ma scivolava molto, poi la situazione si è normalizzata e ho potuto tenere un buon passo. Ho battagliato con Stefan e con Petrucci ma una volta che sono passato ho potuto allungare senza problemi e ho tenuto il mio ritmo fino alla fine. E’ stato un fine settimana decisamente positivo, abbiamo fatto un lavoro molto buono cercando nuove soluzioni per la moto e siamo cresciuti, per questo ringrazio Aprilia e tutta la squadra. Ora vogliamo continuare su questa linea per migliorare ancora nella prossima parte di campionato”.
STEFAN BRADL
“Il weekend era partito molto bene, poi qualche piccolo inconveniente mi ha impedito di utilizzare con costanza il telaio evoluzione. Per la gara quindi era difficile scegliere la configurazione da utilizzare, alla fine ho preferito la ciclistica standard. Purtroppo non si è rivelata la soluzione migliore, ho faticato in frenata, l’area in cui il nuovo telaio poteva dare maggiori benefici. In ogni caso il risultato della gara non è male, considerando le circostanze. Sono tornato a punti, abbiamo fatto vedere buone cose durante il fine settimana e sicuramente abbiamo imparato molto in vista del finale di stagione”.‬‬

Alfredo Di Costanzo
About Alfredo Di Costanzo 5989 Articoli
Motus vivendi è il suo motto. Ama tutte le declinazioni delle due ruote ed adora vivere nell'universo dei motori. Da quindici anni ha la fortuna di essere giornalista sportivo, occupandosi di tutto ciò che circonda un motore. E' per il dialogo ed il confronto tra chi, pur avendo la stessa passione, ha idee diverse.