6 dicembre 2016

Ardea, Iotti: “Anche nel comune arriva sostegno per l’inclusione attiva”

Arriva anche ad Ardea, dal prossimo 2 settembre, il Sostegno per l’inclusione attiva (Sia), una misura di contrasto alla povertà promossa dal ministero del Lavoro e delle Politiche sociali. A darne notizia è l’assessore alle Politiche sociali del Comune, Riccardo Iotti. Si tratta di una iniziativa che prevede l’erogazione di un sussidio economico (attraverso una carta di pagamento per l’acquisto di beni di prima necessità) alle famiglie in condizioni economiche disagiate, nelle quali siano presenti persone minorenni, figli disabili o una donna in stato di gravidanza accertata. Il sussidio viene subordinato all’adesione ad un progetto personalizzato di attivazione sociale e lavorativa che viene realizzato dai servizi sociali dell’amministrazione comunale insieme a una rete composta dai servizi per l’impiego e diverse altre realtà del territorio.
Il progetto coinvolge tutti i componenti del nucleo familiare e prevede specifici impegni per adulti e bambini, che vengono individuati sulla base di una valutazione globale delle problematiche e dei bisogni. Le attività possono riguardare i contatti con i servizi, la ricerca attiva di lavoro, l’adesione a progetti di formazione, la frequenza e l’impegno scolastico, la prevenzione e la tutela della salute. Inoltre, è necessario possedere un Isee inferiore o uguale a 3mila euro e avere un valore complessivo di altri trattamenti economici eventualmente percepiti, di natura previdenziale, indennitaria e assistenziale, inferiore a 600 euro al mese. Inoltre, nessun componente deve possedere autoveicoli immatricolati la prima volta nei 12 mesi antecedenti la domanda oppure autoveicoli di cilindrata superiore a 1.300 cc o motoveicoli di cilindrata superiore a 250 cc immatricolati nei tre anni antecedenti la domanda.
“E’ già possibile richiedere informazioni all’ufficio servizi sociali – ha spiegato Riccardo Iotti, l’assessore alle Politiche sociali del Comune. E’ una iniziativa positiva che servirà a molti cittadini in difficoltà ad essere protagonisti di progetti di inclusione”. Per accedere all’iniziativa si può compilare un modulo predisposto dall’Inps che si può scaricare dal sito inps.it, dal sito comunale all’indirizzo http://www.ardea.gov.it/home/la-comunita/servizi-alla-comunita/servizi-per-le-famiglie/sostegno-linclusione-attiva oppure si andare a ritirarlo direttamente all’ufficio servizi sociali il mercoledì dalle 9 alle 11 e il giovedì dalle 9 alle 11 e dalle 15 alle 17.