9 dicembre 2016

Tuscolana, tentano di forzare la porta di un’abitazione: arrestate due baby ladre di etnia rom

I Carabinieri della Stazione Roma San Giovanni hanno arrestato due ragazze minorenni, nate in Serbia ma domiciliate presso il campo nomadi di via di Salone, per tentato furto in abitazione.

Giovanissime ma già esperte, le due ladre, ieri sera si sono introdotte furtivamente all’interno di un condominio di via Tuscolana.

Allertati da un condomino, che le ha notate all’interno dello stabile, i Carabinieri sono prontamente arrivati sul posto, cogliendole in flagranza mentre tentavano di aprire la porta di un appartamento con una lastra radiografica.

Le baby ladre sono state bloccate e portate in caserma.

Successivamente sono state accompagnate presso il Centro di Prima Accoglienza per Minori, di via Virginia Agnelli, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

La tecnica del furto con la  lastra radiografica è insidiosa soprattutto nel caso in cui i proprietari di case, anche con porte blindate, non abbiano l’accortezza di chiudere con più mandate l’ingresso della propria abitazione, favorendo l’inserimento di sottili supporti capaci di permettere, senza sforzo, l’apertura della porta.

I Carabinieri raccomandano quindi, soprattutto in questo periodo, la massima attenzione anche in questa semplice accortezza relativa alla cura della chiusura delle porte di casa con più mandate.

About Emanuele Bompadre 8279 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.