7 dicembre 2016

Pomezia, Maugliani, PD: “Conflitto d’interessi consiglieri, per il M5S è legittimo?”

“Ancora sorprese dalla giunta a 5 stelle del comune di Pomezia: dopo aver scoperto (solo dopo la sua archiviazione) di un avviso di  garanzia recapitato al sindaco Fucci, adesso veniamo a conoscenza di un palese conflitto di interessi di due consiglieri comunali grillini”. Lo scrive in una nota il segretario del Pd della provincia di Roma, Rocco Maugliani.

“Il capogruppo grillino Giuseppe Raspa e il suo collega Gianfranco Petriachi, addirittura presidente della Commissione Urbanistica, hanno votato una delibera che blocca la costruzione di nuovi edifici in un comprensorio dove i due risultano proprietari di immobili, in palese violazione dei doveri degli amministratori pubblici stabiliti dal Testo unico sugli enti locali secondo cui non avrebbero dovuto nemmeno essere presenti in Aula. Con più case intorno, del resto, il valore delle loro proprietà (su cui peraltro aleggiano ipotesi di abusi edilizi ancora non smentite) si sarebbe drasticamente abbassato. Lo dice nero su bianco il Tar del Lazio che solo qualche giorno fa ha bocciato le decisioni della giunta Fucci, parlando anche di ‘utilità immediata e diretta’ a vantaggio dei due consiglieri comunali. Alla faccia della trasparenza e dell’onestà: il conflitto d’interessi per il Movimento di Grillo è diventato improvvisamente legittimo?”.