4 dicembre 2016

Concorso MIBACT, circa 20 mila domande per i 500 posti da funzionario dei beni culturali

Si sono chiuse alle 23.59 del 30 giugno 2016 le iscrizioni al concorso per l’assunzione, a tempo indeterminato presso il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, di 500 funzionari. Sono pervenute, in totale, 19.479 iscrizioni riparte come segue:
-Funzionario Architetto: 3.623
- Funzionario Bibliotecario: 1.092
- Funzionario Antropologo: 274
- Funzionario della promozione e comunicazione: 4.700
- Funzionario Demoetnoantropologo: 247
- Funzionario Archeologo: 3.286
- Funzionario Archivista: 2.092
- Funzionario Restauratore: 1.749
- Funzionario Storico dell’arte: 2.416.
 
I candidati, circa 72% di sesso femminile, giungono da ogni parte d’Italia. Sono il 21,97% del totale i candidati iscritti che provengono dalla Regione Lazio, seguono la Campania con il 13,81%, la Sicilia 8,98%, la Toscana 8,35%, la Lombardia 6,29%, il resto distribuito equamente su tutto il territorio, esclusa la percentuale dell’1,01% dei candidati provenienti dall’estero.
Il calendario delle prove preselettive sarà pubblicato sul sito www.riqualificazione.ripam.it  il giorno 5 luglio. Le prove si terranno a Roma a partire dall’ultima settimana di luglio. 
I quesiti relativi alle prove preselettive saranno disponibili, gratuitamente, online sul sito www.riqualificazione.ripam.it   almeno 10 giorni prima dello svolgimento delle prove. A tal proposito si ribadisce che l’unica fonte ufficiale alla quale i candidati dovranno fare riferimento per la preparazione alle prove (comprese le successive fasi selettive) resta esclusivamente il suddetto sito Ripam.
Tutti gli aggiornamenti per i candidati sono costantemente pubblicati su questo sito Ripam.

“Dopo nove anni – dichiara il Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo Dario Franceschini – il MiBACT torna finalmente a assumere con un concorso dedicato ai professionisti dei beni culturali che immetterà 500 nuovi funzionari nei ranghi dell’amministrazione. E’ il segno del cambiamento di questo Governo, che dopo anni di tagli e sacrifici ha aumentato del 36% il bilancio della cultura e ora alle nuove risorse economiche aggiunge quelle umane necessarie alla migliore tutela e valorizzazione del patrimonio”.

About Samantha Lombardi 4007 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Cura un sito che parla del patrimonio artistico (www.ilpatrimonioartistico.it), collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it