7 dicembre 2016

Spettacolo, Franceschini incontra registi migranti: “Un dovere occuparsi delle tante culture presenti sul nostro territorio”

 

Il Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo, Dario Franceschini ha incontrato questo pomeriggio a Roma una rappresentanza dei registi vincitori dei bandi Migrarti promossi dal Mibact per finanziare progetti di cinema, teatro, danza e musica capaci di favorire la conoscenza delle culture dei nuovi italiani. Nell’ambito dei due bandi Migrarti sono state coinvolte 5mila realtà istituzionali e associative, 45 i progetti vincitori che sono attualmente in programmazione in tutta Italia fino alla fine di luglio.

L’incontro di oggi è avvenuto in coincidenza della rassegna “Gli sguardi dentro’, in corso a Roma fino al 10 giugno, che presenta il cinema italiano dei registi di origine straniera, i cui film, da quest’anno, sono stati inseriti nelle rassegne Migrarti.

“Con il progetto Migrarti – ha sottolineato il ministro Franceschini – stiamo cercando di colmare un colpevole ritardo e favorire la conoscenza delle tante culture e delle diverse comunità che vivono in Italia. Per chi, come me, si deve occupare della cultura della Nazione è un dovere e un’opportunità occuparsi di tutte le culture presenti sul territorio. Il successo di Migrarti, che ha coinvolto oltre 5 mila comunità, associazioni e istituzioni in tutta Italia, è la dimostrazione che c’è tanta voglia di conoscere e riconoscere i nuovi italiani e le loro culture”.

About Emanuele Bompadre 8266 Articoli
Emanuele è un blogger appassionato di web, cucina e tutto quello che riguarda la tecnologia. Motociclista per passione dalle sportive alle custom passando per l'enduro, l'importante è che ci siano due ruote. Possessore di una Buell XB12S è un profondo estimatore del marchio americano.